FESTIVAL
*DINAMICO FESTIVAL

by Redazione DATE*HUB

Circo, teatro e musica a Reggio Emilia

REGGIO EMILIA: ARRIVA L’OTTAVA EDIZIONE DEL DINAMICO FESTIVAL
Dal 6 al 9 settembre 2018 circo contemporaneo, teatro di strada, musica e cibo bio invadono la città. Tante le novità dell’edizione 2018

Torna a Reggio Emilia il Dinamico, il festival internazionale dedicato a circo contemporaneo, arte di strada e teatro giunto quest’anno all’ottava edizione. Con tante novità. Quattro giorni di magia e arte che quest’anno portano in città ben due prime assolute, due debutti, 17 compagnie e una straordinaria varietà di spettacoli e occasioni per grandi e piccoli.

La prima novità dell’anno è che il festival non sarà solo ai Giardini Pubblici ma proporrà una nuova tenda in Piazza della Vittoria e una prima assoluta nella cornice del Teatro Cavallerizza, grazie alla collaborazione con la Fondazione I Teatri che realizza un grande sogno del festival: proporre al pubblico uno spettacolo di circo contemporaneo all’interno di un contesto “classico”.

Come gli scorsi anni ci saranno diverse proposte Made in Italy ad affiancare una ricchissima varietà di spettacoli di nazionalità belga. Quest’anno infatti il festival reggiano è stato scelto dal prestigioso progetto Bruxelles en Piste per portare in Italia il meglio del circo contemporaneo belga. Fil rouge dell’edizione 2018 è quello di raccontare, con il linguaggio artistico più coraggioso di tutti – quello del circo contemporaneo – la diversità.

Oggi che la diversità ci viene proposta come qualcosa da cui difenderci invece che da proteggere e amare – ha spiegato Elena Burani, direttore artistico del Dinamico festival – siamo ancora più determinati e orgogliosi di portare il Dinamico a Reggio Emilia, per dimostrare quanto la varietà, la commistione, l’incontro, la sperimentazione siano la base di tutto ciò che rende la specie umana una cosa meravigliosa”.

Il Parco del Popolo e i dintorni del parco si trasformeranno quindi, dal 6 al 9 settembre, in una quattro giorni di spettacoli, concerti, workshop e laboratori, musica, acrobazie, plaid stesi sull’erba fino a tarda sera, passeggiate, cibo e bevande biologici e biodinamici. Cinque i concerti previsti (tutti la sera) dal folk psichedelico all’elettronica passando per word music, cantautorato e latin-jazz.  Non mancheranno poi i laboratori, gratuito previa prenotazione, sia per adulti sia per bambini, e le attività all’aperto, le bancarelle e l’offerta gastronomica. L’evento è organizzato nel contesto di Restate, in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia.

GLI SPETTACOLI
Saranno ben 17 le compagnie/artisti ospiti del Dinamico 2018: dai Magda Clan che tornano al Dinamico con la prima assoluta di Emisfero, il loro ultimo lavoro, agli strabilianti Carrè Curieux dal Belgio, i Fabbrica C, con la prima de I Minu(etti) in Cavallerizza ai Circocentrique che propongono la versione definitiva e musicata dal vivo di Respire, proposta in versione work in progress al Dinamico 2015. E ancora i Madame Rebinè, Giulio Lanzafame, Piergiorgio Milano, Le Mafalde, Frutillas con Crema e Valentina Cortese. Sul palco esterno, nei quattro giorni del festival, si esibiranno invece a offerta libera i Tandem Flop, il Circo Krom, Mario Levis, i Cieocifa, Davide de Lillis ed Enrico Formaggi per stupire il pubblico con acrobazie, mano a mano, performance e clownerie.

I CONCERTI
Nella piazzetta all’aperto si esibiranno fino a tarda sera i gruppi musicali.
Aprono le danze i B.A.M.B.I, con una nuova formazione, il 6 settembre alle 19:30 con un concerto-aperitivo presso la tenda bar, seguiti alle 22:45 dai Waterproof che accenderanno la piazza del festival con un incredibile mix di batteria, contrabbasso, didgeridoo ed elettronica. Venerdì 7 sarà la volta dei Forrò Mior, alla seconda prova sul palco del Dinamico con un concerto che farà ballare anche i credi del parco cittadino grazie a un’energetico sound che prende spunto dal forrò per avventurarsi nella word music. Sabato 8 settembre è la volta dei Manjola Folk Band che reinterpretano la tradizione americana passando dal country alla musica latina. Chiuderà l’edizione 2018 Coding Candy, uno spettacolare one-man-show di Luigi Cirelli, atteso sul palco del Dinamico domenica 9 settembre alle 23:00.

LABORATORI
Quest’anno il Dinamico propone la straordinaria occasione di misurarsi con Kenzo Tokuoka, un affermato artista circense che terrà un laboratorio dedicato alla difficile arte del monociclo. Il laboratorio è consigliato a chi, pur alle prime armi, si è già cimentato con lo strumento. Il Circo Krom terrà invece due laboratori dedicati al piccolo per tutte le giornate del festival, sia per bambini 6-11 anni (giovedì 6 e sabato 8 alle 15:00), sia per ragazzi 12-16 anni (venerdì 7 e domenica 8, dalle 15:00). I laboratori sono gratuiti grazie al sostegno di Conad.

WEB* dinamicofestival.it