EXHIBITION
*DAVID LYNCH TRIBUTE

by Rossana Calbi

Amalia Caratozzolo & Shone in mostra

Beu-Beu Art Festival e Strange Opera presentano
Tribute to David Lynch
mostra a cura di Rossana Calbi
con le opere di Amalia Caratozzolo e Shone
dal 27 aprile 2018
inaugurazione ore 18.30

La prima mostra prodotta dal festival d’arte di Badia a Ruoti inaugura il progetto Tribute to.
Un progetto ideato dalla curatrice Rossana Calbi e dall’illustratrice Amalia Caratozzolo che vuole omaggiare la settima arte e i registi che l’hanno resa un luogo in cui ritrovare le storie e le fantasie che regnano nel nostro immaginario.

Da venerdì 27 aprile, il Cinema Teatro Filarmonica di Ambra, ospita la prima mostra del progetto Tribute to dedicata a David Lynch. Le incisioni di Amalia Caratozzolo e le opere calligrafiche di Stefano Shone offriranno ai cultori del regista surreale definito dal «The Guardian»: il più importante di quest’epoca.

Un lavoro artistico che coinvolge due autori con un background totalmente diverso, l’illustrazione e il writing, che hanno scelto linguaggi differenti per analizzare l’opera cinematografica firmata da David Lynch, la prima mostra del progetto espositivoTribute to.

Il foyer del cinema di Ambra, in provincia di Arezzo, per la seconda volta nella stagione espositiva 2017-18, apre le porte all’arte figurativa, i personaggi della filmografia del regista, sceneggiatore e produttore del Montana, diventano iconici nei ritratti dell’illustratrice siciliana e le frasi più significative si cristallizzano nelle opere del writer aka Shone, questa la sua firma sui muri romani. L’omaggio è totale, l’arte di Lynch crea altra arte e le opere prendono vita sul palcoscenico nella performance di Ella Botton Rouge, artista performativa che celebra il film del 2001 Mulholland Drive, con le sue movenze e il supporto video di Margarita Egorova.

Lo spettacolo dell’attrice Ella Botton Rouge si colora di glamour in una performance di burlesque che inizierà subito dopo l’aperitivo di apertura della mostra con le undici incisioni di Amalia Caratozzolo e le tre opere calligrafiche di Shone.
La serata prosegue fino a trasformarsi in una festa dedicata al cinema in un cinema: il palco della sala sarà occupato dalle video-proiezioni curate da Luca Zampi e il dj set di Black Jesus e Heartblack Out.