MUSIC
*TOP 2017 ITALIANI #2

by Simona Ventrella

4 appuntamenti con il meglio della musica!

Continua il nostro viaggio con il meglio della musica dello scorso anno. Dopo primaseconda e terza puntata, dedicate alla musica straniera e italiana, ecco a voi l’ultima parte dei dischi Italiani dello scorso anno da non farsi sfuggire assolutamente!

Goodblesscomputer – Solchi
Elettronica

Lorenzo Nada in arte Godblesscomputer, è  un producer bolognese che proviene dall’hip hop, ma ha trovato nell’elettronica dub-Idm la sua dimensione ideale. Solchi è un lavoro davvero incredibile e molto eterogeneo, che offre piacevoli e inaspettate soprese. Per chi ama lasciarsi andare e muovere il piedino a tempo.

Havah – Contravveleno
New Wave

Progetto solista di Michele Camorani, già batterista de La quite e Raein. Contravveleno solista è un disco fascinoso e cupo, che mira dritto e ben calibrato, con una potenza di fuoco veramente unica. Non è disco facile da digerire, tratta tematiche importanti e racconta storie feroci e spietate. Non adatto ai cuori deboli.

Fine Before You Came – Il numero Sette
Post Hardcore

Un disco che è arrivato all’improvviso senza clamore e anticipazioni, nel classico stile low profile tipico della band genovese. Questo nuovo capitolo ha un sapore agre e amaro, testi ricolmi didi disillusione, rabbia e un po’ di nostalgia. Un grigio quadro della realtà, maturò ed essenziale.

Lucio Corsi – Bestiario Musicale
Cantautoriale

Lucio Corsi è un cantastorie veramente talentuoso, dotato di una delicatezza e sensibilità eccezionali. In questo lavoro propone un vero e proprio bestiario musicale, raccontando in otto episodi le storie di otto animali. Un disco di favole ricce di magia, un po’ di mitologia e una grande immaginazione.


Altre di B – Miranda
Indie Rock

Un concept album legato alla geografia, che mescola Indie Rock britannico, con uno spirito più marcatamente Pop. Registrato in presa diretta ha un atmosfera sporca e grezza dove le chitarre regnano sovrane. Una conferma per questi giovani musicisti bolognesi.


Stella Maris – Stella Maris
New Wave

Supergruppo nato da un’idea di Umberto Maria Giardini (ex Moltheni) e Ugo Cappadonia (collaborazioni con i SickTamburo e Il Pan Del Diavolo). L’omonimo album mette al centro le sonorità tipiche degli anni ottanta, supportate dalla scrittura sofistica e autorale di Umberto Maria Giardini. Un disco d’elite, per palati fini.

Galeffi – Scudetto

Album d’esordio di Marco Cantagalli, che si inserisce, dritto dritto, nel filone dei cantautori pop che sta riscuotendo, nel mondo indie ,un discreto successo. Scudetto è un disco piacevole, leggero, di canzoni d’amore, raccontate con un linguaggio moderno  e giovane. Solo per itpoppiani doc.