5×1#99
*FEDERICO PAOLI

by Redazione DATE*HUB

5 illustrazioni raccontate

Nuovo appuntamento con 5×1 – 5 opere x 1 artista, la rubrica dedicata ad artisti, illustratori e creativi talentuosi che, di volta in volta, si presentano ai nostri lettori con cinque illustrazioni raccontandocene la storia, le tecnica e tutte quelle curiosità “dietro il foglio… o lo schermo”. Oggi conosciamo Federico Paoli!
«Le presentazioni non sono mai state il mio forte, possono dire tutto e nulla. Ma va beh. Sono nato e cresciuto a Montecarlo, un piccolo paese immerso nelle colline lucchesi. Dopo studi scientifici e due anni di Ingegneria, capii che i numeri mi stavano facendo diventare un numero. Perciò scelsi la facoltà di Disegno Industriale, in quel di Firenze. Fortemente influenzato dalla pittura rinascimentale e dal fumetto, ho sempre cercato di combinare i due aspetti nelle mie illustrazioni. Ho collaborato con alcuni editori italiani e mi sono da poco affacciato al mercato Americano. Ah, so fare la pizza e me la cavo sullo skate.»

The dirty cape – il mantello sporco
Progetto personale. Dannate lavanderie a gettoni.

The benchwarmers – i panchinari
Progetto personale. Dedicato a tutti quelli che sono costretti a fare il tifo e riscaldare la panchina. Forza ragazzi, tutto passa!

A quiet life – una vita tranquilla
Progetto personale. Una di quelle cittadine perfette, pulite, ordinate, dove tutti si vogliono bene (che si vedono solo nei film).

Hunger for knowledge – fame di conoscenza
Progetto personale. “Alla ricerca di risposte che non arriveranno mai” cit. (sì, l’ho trovata su Google).

Essential need – bisogno primario
Progetto personale. Ogni commento sarebbe scontato.

WEB* www.federicopaoligraphic.com • www.instagram.com/federicopaolix/