PROJECT
*ROMA ID

by Redazione DATE*HUB

Il gotha dell’illustrazione rilancia l’immagine di Roma

Ale Giorgini

La Roma dei romani e di chi l’ha visitata, dai monumenti del centro storico ai luoghi simbolo delle periferie, raccontata come mai fatto prima, illustrazione dopo illustrazione, grazie alle rappresentazioni grafiche di pluripremiati artisti locali e internazionali. Van Orton (Torino), Matteo Berton (Pisa), Philip Giordano (Savona), Davide Bonazzi (Bologna), Ale Giorgini (Vicenza), Osvaldo Casanova (Lonigo, Vicenza), Adam Avery (Lakenheath- Suffolk UK), Jacopo Oliveri (Genova), Marta Pantaleo (Roma), Oscar Diodoro (Pordenone) e Luca Qiu (Roma), sono solo alcuni degli illustratori che, ciascuno con il proprio stile, hanno dato vita a “ROMA ID”, un progetto nato per valorizzare la Città eterna attraverso un’identità visiva di qualità che la rappresenti nelle sue diverse anime, dall’arte all’architettura fino all’aspetto più urban e contemporaneo.

Osvaldo Casanova

I protagonisti di “ROMA ID” sono innanzitutto i cittadini, chiamati a prendere parte attiva nella narrazione dei quartieri popolari e di quelli del centro storico. La prima sfida da vincere per gli ideatori del progetto Marco e Giorgio Oliveri, due fratelli romani nati e cresciuti nella periferia della Capitale, è infatti quella di dare vita a un percorso creativo che sia partecipato dal basso. A cominciare dall’individuazione, attraverso un sistema di votazione sul web, dei simboli da riprodurre nell’innovativa veste grafica di “ROMA ID”, dai più conosciuti nel mondo, come il Colosseo e la Bocca della Verità, a quelli ai margini della notorietà, perché decentrati, ma altamente rappresentativi della romanità.

Matteo Berton

Una volta avviato il processo di narrazione creativa, saranno inseriti nel progetto anche altri artisti della Città eterna e non solo, per creare una community che dia forza e continuità alla storia illustrata della Capitale. Le immagini realizzate e il relativo merchandise, personalizzato con la firma degli autori, saranno disponibili sul sito www.romaid.it, pagina di riferimento di una nuova idea di marketing territoriale. Gli stessi potranno essere acquistati sia online che nei canali di distribuzione attivati, dai negozi ai mercatini di quartiere, fino agli eventi della città in calendario nei prossimi mesi. Una parte dei ricavati ottenuti dalle vendite sarà destinata al finanziamento sia del percorso formativo di giovani illustratori che di progetti in favore delle associazioni che si occupano di diabete infantile”.

Fatomale

Come spiegano i suoi ideatori, <<abbiamo voluto fare qualcosa per la nostra città e per i romani. È a loro quindi che lanciamo un appello: aiutateci in questo progetto culturale, partecipate e lasciatevi coinvolgere. Abbiamo l’occasione di far vedere al mondo chi siamo. Il contenitore c’è, ed è di qualità; ora ci servono gli occhi e la voce di chi vive Roma in prima persona. Elementi imprescindibili per riuscire a dare a ogni luogo pari dignità e diritto a essere rappresentato. Proviamo insieme a raccontare al mondo da dove veniamo e le plurime identità della nostra città>>, concludono i responsabili del progetto.

 

Adam Avery

WEB* romaid.it •  Facebook