5×1#73
*ANGELO LICCIARDELLO

by Redazione DATE*HUB

5 illustrazioni raccontate

Nuovo appuntamento con 5×1 – 5 opere x 1 artista, la rubrica dedicata ad artisti, illustratori e creativi talentuosi che, di volta in volta, si presentano ai nostri lettori con cinque illustrazioni raccontandocene la storia, le tecnica e tutte quelle curiosità “dietro il foglio”.

È la volta di Angelo Licciardello, che si racconta così:
«Ciao mi chiamo Angelo e sono nato il 21 settembre 1990 a Catania, dove vivo a e studio presso l’accademia di belle arti. Forse.
Ho partecipato con passione a varie mostre come illustratore. Parolaccia.
Non ho mai pubblicato nulla, anche se ho in lavorazione un libro che dovrebbe nascere a breve per una casa editrice catanese.
Faccio anche parte di un collettivo di video arte chiamato Nuovo Cinema Casalingo.

E ora facciamo parlare le sue opere!

SILLYDOGS
Questo disegno è molto recente, infatti l’ho finito ieri. Mi viene spesso voglia di disegnare cani, perché quando guardo Agnese (il mio cane) memorizzo alcune espressioni che mi fanno tanto ridere e le riporto su carta.
Per quanto riguarda la tecnica, questo disegno è stato realizzato con degli stencil, dell’inchiostro e delle spugnette. Successivamente ho aggiunto lo sfondo e ho dato un po di contrasto con Photoshop.

 

UNA LETTERA INASPETTATA
Solitamente mi piace disegnare a ‘’mano’’ anche se circa un anno fa mi sono concentrato su alcuni disegni utilizzando esclusivamente il computer.
Dopo un paio di mesi però avevo già voglia di distaccarmene tornando di nuovo a un disegno più manuale, infatti cercavo di imitare il risultato che ottenevo al PC con inchiostro e spugnette.

The magician
Questa tavola nasce dall’idea di creare un personaggio né buono né cattivo, che utilizza la magia per cause giuste ma severe, come ad esempio tagliare la mano a un ladruncolo di mele.

Testa di donna
Questa testa di donna è un disegno pensato per una storia che dovrebbe scrivere Teresa Barbagallo e parla di problematiche esistenziali da parte di questa giovane donna emancipata ma frigida.

COMPLEANNO
Questa è una bozza  che realizzai circa uno o due anni fa per un esame in accademia, il mio professore d’ illustrazione la fece vedere ad un editore a mia insaputa e loro mi proposero di fare un libro assieme. Da allora ho iniziato a pensare al disegno più in maniera critica.

WEB* Facebook