5×1 #60
*FRANCESCO BONGIORNI

by Redazione DATE*HUB

5 illustrazioni raccontate

Per la rubrica 5×1 – 5 opere x 1 artista ecco un altro creativo e 5 sue illustrazioni che lui stesso ci racconta per permetterci di conoscerlo meglio: Francesco Bongiorni. 

2-500x750

Intanto dalla sua bio scopriamo che Francesco (Milano 1984) è un illustratore che vive e lavora tra Milano e Madrid, città che considera la sua seconda casa. Il suo linguaggio è sintetico e diretto, frutto della sua formazione eterogenea che include studi di Incisione, serigrafia, fumetto e pittura presso la Accademia di Belle arti N.A.B.A. di Milano, la Universidad de Bellas Artes di Salamanca e lo IED di Milano. Vincitore nel 2011 del celebre New Visual Artist della rivista americana Print, Francesco collabora regolarmente con: The New York Times, AC Milan, Air France, The Guardian, Washington Post, The Wall Street Journal, e Le Monde. Francesco collabora regolarmente con il “Circulo de Bellas Artes” di Madrid in qualità di docente di Workshop sull’illustrazione contemporanea.

1

This rare illness makes people think they’re dead – The Washington Post
Questo articolo rappresenta una delle tematiche più tristi e allo stesso tempo affascinanti che abbia mai dovuto illustrare. Si trattava di un’illustrazione per la copertina della sezione “Health and Science” del The Washington Post e l’argomento proposto era la Sindrome di Cotard. Questa particolare patologia psichiatrica convince chi ne è colpito di essere morto. Il malato è assolutamente certo di non essere più in vita e perde pertanto qualsiasi interesse nelle proprie attività abituali, scivolando lentamente in una depressione che lo isola e gli fa perdere il contatto con la realtà. Nell’immagine la protagonista sprofonda dentro alla propria ombra. Cornice silenziosa della scena sono i personaggi attorno alla ragazza, ciascuno immerso nella fretta del proprio quotidiano.

2

Poster pubblicitario del Drone Bebop 2 – Parrot
Questo è il poster del nuovo drone della Parrot: il Bebop 2. L’illustrazione ci racconta di un incontro, quello tra un drone e un cervo. Un momento magico in cui uno degli oggetti più moderni e tecnologici entra in contatto con un ambiente selvaggio e incontaminato. La natura e la tecnologia che, per una volta, si sfiorano senza danneggiarsi.

3

Nothing personal, just business – Forbes
Questa è la copertina del primo numero di Forbes Spagna del 2016. Di questo lavoro amo il “caos” di elementi della parte inferiore contrapposto al respiro, equilibrio e stabilità di quella superiore.

4

Serie Natalizia dei francobolli di San Marino
Quest’anno ho avuto la stupenda opportunità di creare le illustrazioni per la serie natalizia dei francobolli di San Marino. E’ stato un lavoro molto complicato ma gratificante. Lavorare su formati così piccoli richiede molti sforzi per trovare i giusti equilibri nelle immagini perché ogni elemento dev’essere visibile ma non predominante. La serie descrive il concetto di accoglienza e in ciascun francobollo ho inserito una delle tre torri di San Marino: Guaita, Cesta e Montale.

5

A long journey made short – Chicago booth School
“La fabbrica delle coppe”: illustrazione per una campagna pubblicitaria del Milan. C’è un approccio radicalmente diverso tra la realizzazione di immagini piccole come quelle dei francobolli, e quelle di dimensioni molto estese come questa (la versione più grande del manifesto era di sei metri per tre). Mentre nel caso dei francobolli è necessario presentare tutti gli elementi della composizione ben in vista in primo piano, in casi come questo ci si può permettere il “lusso” di inserire elementi molto distanti nello sfondo. Nello skyline rosso del manifesto ho voluto omaggiare la mia città, Milano, rappresentando solamente palazzi e monumenti realmente esistenti e, quindi, senza rappresentare edifici di fantasia.

WEB* francescobongiorni.com