CROWDFUNDING
* METAMORPHOSES

by Valentina Mosè

Mutare humanum est

Qualcuno si ricorda cosa raccontava Ovidio nelle Metamorfosi?
Dico sul serio: almeno chi, come me, ha fatto il liceo (nel mio caso, perfino il classico) dovrebbe saperne qualcosa – per non parlare di chi ha studiato Lettere all’Università (presente anche a questo appello, ma… Ovidio questo sconosciuto). Ecco, oggi c’è l’occasione per rifarsi, e senza neanche fare lo sforzo di togliere quella coltre di polvere che riveste la letteratura antica nella nostra testa.
A riproporre le Metamorphoses in una chiave più attuale è Squame, l’associazione culturale di Francesca Protopapa/Il Pistrice, che investe energie e creatività per raccontare i miti greci in un’antologia illustrata e una collezione di 16 poster originali. Il crowdfunding online è partito il 5 novembre e c’è tempo fino al 5 dicembre per fare in modo che i classici non rimangano un tema apprezzato solo dai produttori di colossal americani.

logo-meta

* Siamo alla tua terza antologia illustrata e anche questa volta non ti smentisci quanto alla scelta di temi originali. Dopo kamasutra e rock motel, la scelta di raccontare i miti greci è quantomeno coraggiosa. Come ti è saltato in mente?
Il tema delle metamorfosi mi è caro dai tempi dell’università, quando mi specializzavo in arte greca e romana. Da molto tempo lo tengo nel cassetto perché si tratta di un’opera ricchissima di spunti iconografici ma difficile da affrontare, in quanto lunga, complessa e piena di violenza. Poi ad un certo punto ho capito che la chiave era il fumetto… la possibilità di reinterpretare il mito non solo con l’immagine, ma anche con la storia. Ho dunque dato in pasto agli artisti questo calderone di passioni, gelosie e divinità incazzate, con la premessa che potessero interpretare il testo in maniera molto libera. Sono molto contenta del risultato, spero che il pubblico sia incuriosito dal soggetto e che comprenda che non lo obbligheremo a declinare i sostantivi come i latini. Audentes fortuna iuvat!

antologia

* Le Metamorfosi di Ovidio raccolgono più di 250 miti e il progetto prevede la rappresentazione solo di 16 di questi. Come è avvenuta la scelta dei miti da illustrare?
Prima di tutto ho selezionato una trentina di miti privilegiando non solo quelli più conosciuti ma, soprattutto, quelli che avessero a mio parere un miglior potenziale iconografico. Gli autori hanno liberamente scelto il loto mito partendo da questa lista e hanno realizzato la storia a fumetti e l’illustrazione secondo la loro ispirazione e le loro inclinazioni artistiche… ali volat propriis!

leda-illu

* Anche tu sei presente come autrice e hai scelto il mito di Leda e il cigno. Da cosa è stata dettata questa preferenza? Ci puoi anticipare qualcosa sul tuo lavoro?
Sono un’amante delle rive bagnate da fiumi e laghi e volevo in qualche modo riscrivere la storia di Leda dando al suo personaggio un carattere più forte e strafottente. Invece di ambientarla sulle rive dell’Eurota, Leda è finita al lago di Bracciano e non sembra esserne molto contenta. Direi che ne è venuta fuori una storia quasi comica, forse un po’ lontana dal registro che uso abitualmente, sarà perché l’ho scritta in vacanza… Quanto alla grafica, invece, chi conosce il Pistrice ritroverà i miei colori accesi e il mio tratto sporco e deciso… Iste ego sum!

poster

* Hai lasciato agli artisti l’arduo compito di “fare come gli pare”. Davvero non hai dato nessuna indicazione visto il peso specifico del tema scelto e cosa ti aspetti da loro?
Allora, ho deciso di proporre al pubblico delle indicazioni precise sul mito così da dare a tutti la possibilità di comprendere e apprezzare l’interpretazione che ne fa l’artista. Sul sito dedicato al progetto si trovano infatti, oltre alle biografie di tutti gli autori, anche dei brevi testi introduttivi a ogni mito. Esenti in questo modo dalla necessità di spiegare chi, come e quando secondo Ovidio, gli artisti sono stati liberi di cambiare contesto alla storia e di rimaneggiarla un po’. L’indicazione fondamentale che ho dato è che la relazione tra i personaggi principali fosse coerente al testo dell’opera. Certo, troverete robot, skyline urbani, gente che si fa i selfies e scultori che diventano architetti… ma il legame con il mito originale è inequivocabile. Omnia mutantur, nihil interit!

header

* Veniamo al clou del progetto: il crowdfunding. Invitaci a partecipare e dacci tutti i dettagli del caso.
Come sapete, per le produzioni indipendenti come la nostra, la raccolta fondi è un’occasione unica per presentare il progetto e, allo stesso tempo, dare la possibilità al pubblico di renderne possibile la realizzazione. Il nostro crowdfunding servirà principalmente a coprire le spese di stampa nonché a retribuire i 16 artisti coinvolti. I miti diventeranno 16 poster formato 30×40 stampati fronte/retro… da una parte, ammirate l’illustrazione, dall’altra, leggete il fumetto! In seconda opzione, c’è la possibilità di acquistare un’antologia a colori formato A4 che raccoglierà tutti i miti. Il progetto sarà pubblicato in lingua italiana e francese, lo so che volevate anche il latino… magari ci ripenso, non si sa mai! E dulcis in fundo: Martoz, Rita Petruccioli e il Pistrice hanno deciso di aiutare in modo particolare il progetto mettendo in vendita dei lavori originali. BoOm!

autori

I 16 autori coinvolti:

Rita Petruccioli (disegnerà Medea), Tommy Gun Moretti (disegnerà Apollo et Marsia), Andrea Chronopoulos (disegnerà Pygmalion), Davide Saraceno (disegnerà Minerva et Aracne), Martoz (disegnerà Apollo et Dafne), Cristina Portolano (disegnerà Pan et Syrinx), Anna Deflorian (disegnerà Latona et Niobe), Alessandro Ripane (disegnerà Sibylla Cumae), Marino Neri (disegnerà Hermaphroditus),  Francesco Guarnaccia (disegnerà Narcissus et Echo), il Pistrice (disegnerà Cygnus et Leda), Giulio Castagnaro (disegnerà Dedalo et Icaro), Lucio Villani (disegnerà Cadmo et Armonia), la Lois (disegnerà Venus et Adonis), Akab (disegnerà Orpheus et Eurydice), La Came (disegnerà Diana et Actaeon).

WEB* http://metamorphoses-squame.tumblr.com
Per partecipare al crowdfunding: https://it.ulule.com/metamorphoses-squame/