EXHIBITION
*BOSCH REMIX

by Redazione DATE*HUB

L’astrazione della follia

bosch-apre

GALLERIA PARIONE9 presenta
BOSCH REMIX_ L’astrazione della follia
a cura di Manfredi Ciminale

dall’11 al 30 novembre 2016
inaugurazione 11 novembre 2016 ore 18.30

BOSCH REMIX_ L’astrazione della follia è una mostra collettiva di 21 illustratori italiani nata da un’idea di Manfredi Ciminale sul dipinto La cura della follia di Hieronymus Bosch.

senzacqua-bassa

Lucio Passalacqua

L’opera di Bosch rappresenta una credenza popolare: uno stolto convinto da un medico ciarlatano si fa togliere dalla testa “la pietra della follia” per guarire dalla sua pazzia. L’iscrizione in eleganti arabeschi che corre attorno all’immagine chiarisce la rappresentazione: “Maestro cava fuori le pietre, il mio nome è bassotto castrato” . Il nome bassotto castrato indica infatti una persona sciocca e facilmente ingannabile che ricorre all’aiuto di un un ciarlatano che lui ritiene un Maestro.

de-luca-bassa

Lorenzo De Luca

L’idea della mostra è simile allo svolgimento del gioco del “telefono senza fili”, in cui il primo giocatore-artista, in questo caso Manfredi Ciminale, reinterpreta l’opera del pittore olandese per poi cederla all’artista successivo, e così di seguito. Lo stesso soggetto viene modificato a seconda del proprio stile, pur mantenendo delle regole iconografiche ben precise. Ha inizio così una catena creativa dove la successione delle 21 opere su carta rende esplicita la doppia ispirazione, da una parte Bosch e dall’altra l’illustratore precedente. Un gioco “folle” di giovani artisti contemporanei offre una nuova visione sull’opera a distanza di 500 anni dalla morte del geniale Hieronymus Bosch.

jacopo-sarace

Jacopo Sarace

Con opere di | Partecipating artists: ADR, Francesca Balducci, Margherita Barrera, Pablo Cammello, Niccolò Castro Cedeno, Manfredi Ciminale, Crù, Lorenzo De Luca, Michela Di Lanzo, Fabrizio Des Dorides, Fabio Frangione, Frita, Valerio Immordino, Infidel, La Came, Martoz, Lucio Passalacqua, Antonio Pronostico, Jacopo Starace, Sushi, Tommy Gun Moretti

manfredi_hd

Manfredi Ciminale

BOSCH REMIX_ The abstraction of madness is a group show of 21 Italian illustrators from an idea of Manfredi Ciminale inspired by Hieronymus Bosch’s painting The cure of folly

Bosch’s famous work depicts a popular legend: a fool, convinced by a charlatan doctor, asks him to remove from his head “the stone of madness” so he can recover from insanity. The elegant arabesque inscription that surrounds the image clarifies the representation: “Master, cut away the stone, my name is Lubbert Das”. The name Lubbert Das indicates a fool and a person who can be easily tricked and who seeks help from an imposter who is considered a Master. 

The concept of the exhibition is similar to the game of the “broken phone”, where the first player-artist, in this case Manfredi Ciminale, reinterprets the Dutch painter artwork and then passes it to the next artist, and so on. The same subject is modified and all artists follow their own style, maintaining precise iconographic rules. It is in fact an artistic chain where the sequence of the 21 artworks on paper follow a double inspiration: Bosch’s original and previous illustrator.

This “foolish” game of young contemporary artists offers a new point of view on a famous painting, on the 500th anniversary of Hieronymus Bosch’s death.

mar-sab 10.30 – 13.30 / 15.30 – 19.30
dom 15.30 – 19.30
Parione9 | via di Parione 9, Roma | tel 0645615644
parione9@gmail.com
www.parione9.com