5×1#33
*NINO CAMMARATA

by Redazione DATE*HUB

5 illustrazioni raccontate

Continua su DATE*HUB la rubrica dal titolo 5×1 – 5 opere x 1 artista dedicata a creativi talentuosi che, di volta in volta, si presenteranno ai nostri lettori con cinque illustrazioni raccontandoci “la storia, i come e i perché” a ognuna di queste correlata.

IMG_3912

Oggi è il turno di Nino Cammarata che si racconta così per noi: «Sono un’illustratore e un graphic designer, appassionato di musica, film, libri e fumetti. Quello che trasferisco nelle mie illustrazioni è il risultato di come si fondono queste identità. Ho lavorato come grafico per quasi dieci anni, da meno di un anno mi dedico a tempo pieno all’illustrazione. Sono sempre impegnato a migliorare le mie abilità e soprattutto a nutrire la mia conoscenza in qualsiasi campo della comunicazione e delle arti. In questo momento sto illustrando una graphic novel per un editore straniero, progetto top secret di cui purtroppo non vi posso anticipare ne mostrare nulla. Per il 2016 usciranno tra le altre cose due graphic novel  ed un breve fumetto per il mercato inglese ed americano.»

meditation

Questa illustrazione fa parte di un progetto personale che ho dovuto accantonare per ragioni di tempo. Questa donna dal corpo perfetto ci rivela, trascendendo il suo stato fisico, che il corpo non è altro che un contenitore. In un mondo sempre più materialistico e attaccato all’immagine e alle differenze, credo sia importante ricordare che in fondo siamo tutti fatti dello stesso mucchio di ossa.

selfiction

POP FICTION* Circa venti anni fa Tarantino scardinava ogni regola di genere, tempo e luogo con PULP FICTION, un film ambientato in un mondo in cui tutti sanno di essere personaggi. Un film che fa del citazionismo un’arte, la sintesi perfetta tra il cinema e la cultura pop di quegli anni. Se Tarantino girasse Pulp fiction oggi credo che tra una sparatoria e l’altra ci metterebbe in mezzo un bel selfie.

Senza-titolo-3

Da decenni i potenti della terra continuano a negare le prove scientifiche del cambiamento climatico. Cosa succederà nei prossimi anni se il mondo continuerà a negare le evidenze scientifiche? Dopo aver letto “il crollo della civiltà occidentale” di Naomi Oreskes e Erik Conway ho voluto rappresentare con questa illustrazione il collasso climatico, sociale, economico e demografico raccontato dagli autori.

lynch-trascending2

Secondo David Lynch le idee sono simili a pesci. Se vogliamo prendere un pesce piccolo, possiamo restare nell’acqua bassa. Se invece vogliamo prendere il pesce grosso, dobbiamo scendere in acque profonde. In questa illustrazione ho rappresentato Lynch, assorto in meditazione mentre espande la sua mente e il suo geniale testone alla ricerca del pesce grosso.

david-bowie_ninocammarata

Con questa illustrazione ho voluto celebrare la vita di David Bowie, tornato a viaggiare tra le stelle da cui proveniva.

WEB* www.ninocammarata.com