FESTIVAL
*VASTO SIREN 2015

by Marco Taddei

Torna il festival della Sirena

general_Siren[1]

Vasto è una ridente cittadina abruzzese che, distesa su di un colle, da tempo immemorabile se ne sta a fissare la scintillante pozzanghera del Mare Adriatico. A me, che quel panorama lo conosco bene, pare una VIP un po’ stronza, mezza addormentata sul bordo piscina della sua villa di Beverly Hills, con una mano mollemente tesa ad aspettare che il maggiordomo gliela rinserri attorno all’ennesimo mojito ghiacciato. Superata la spocchia però la città offre subito primizie e cose meravigliose: ampi e solari panorami, vicoli stretti e docili, monumenti eccelsi in un centro storico mansueto che ti fa quasi le fusa quando ci passi attraverso. Nulla che faccia sospettare quello che tra poco più di un mese accadrà tra le piazze di questa cartolina medioadriatica. Il Vasto Siren Festival, dopo il grande successo dell’edizione dell’anno scorso, farà il bis e di nuovo occuperà, scuoterà, rivitalizzerà il Comune con una carica elettrica/elettronica che non teme il confronto con tanti altri festival di musica italiani ed europei.

 

La kermesse musicale si spalmerà per quattro giorni, dal 23 al 26 luglio, e sarà ricca di chicche straniere e del Bel Paese, che si esibiranno a rotazione sui tre palchi predisposti nel centro storico della città. Nomi di punta saranno: i Verdena (si esibiranno il 24 luglio), e James Blake (a lui tocca il 25 luglio, tra l’altro questa è la sua unica data italiana). A seguire una pletora di roba sciccosissima: Jon Hopkins, Sun Kil Moon, The Pastels, Nadine Shah, Clark, Gazelle Twins, Colapesce, Pins, Scott Matthew, Gareth Dickson, Emma Tricca, Iosonouncane, La Batteria, Mamuthones e tanti altri ancora da annunciare – e quindi tenete d’occhio il  sito del Siren per tutti gli aggiornamenti. A giudicare dall’edizione del 2014, questo festival della Sirena, nato e cresciuto in grembo ad un paese balneare dove il massimo dell’emozione è litigare con il vicino di ombrellone perché russa troppo forte, è una scommessa vita e stravinta.  

verdena

Verdena

Prenotate un Bed & Breakfast (in città ce ne sono decine) oppure portatevi una tenda (c’è posto dove piantarla, non temete) o meglio ancora chiamate gli amici (chi non ha degli amici a Vasto?) e costringeteli ad ospitarvi, ma non perdetevi per niente al mondo questo esperimento magico , questo cortocircuito ideale tra bella musica, relax, vacanze, buon cibo e una cittadinanza coinvolgente e sempre allegra. Non sprecate tutto l’amore che questo festival profonderà per voi e per le vostre orecchie. Quanto a me, ci vediamo lì 😉

james blake

James Blake

Vasto Siren Festival
dal 23 al 26 luglio 2015.
Tutte le informazioni, il programma e gli aggiornamenti giorno per giorno su  www.sirenfest.com

Prevendite biglietti: www.ticketone.it 
call center 892 101 info:
siren@sirenfest.com 

 Non sei convinto? Fatti passare l’indecisione con il trailer ufficiale

e con


e