5×1#9
*MUSH MUSH

by Redazione DATE*HUB

5 illustrazioni raccontate

Continua su DATE*HUB la rubrica dal titolo 5×1 – 5 opere x 1 artista dedicata a creativi talentuosi che, di volta in volta, si presenteranno ai nostri lettori con cinque illustrazioni raccontandoci “la storia, i come e i perché” a ognuna di queste correlata.

Oggi è il turno di Mush Mush, che si racconta così per noi: «Salve a tutti! Mi chiamo Rino anche se per la confusione che creo quando opero nel mio lavoro preferisco farmi chiamare Mush Mush (letteralmente “poltiglia” in inglese). Illustratore ancora in fasce, ha alle spalle due piccole esperienze come graphic designer in diverse agenzie di comunicazione (l’ultima mi ha spinto fino in Irlanda) ma alla fine anche li mi trovavo a disegnare sempre: l’illustrazione è la cosa più naturale che riesca a fare da quando ho memoria e nonostante qualche momento negativo e ripensamento adesso sono tornato più determinato che mai a proseguire questo difficilissimo mestiere con della concorrenza mostruosa come poche al mondo. Amante dell’animazione e dei graphic novel cerco di raccontare quanto mi è possibile attraverso il segno e il colore, spero di intraprendere progetti sempre differenti così da sfidare sempre nuove frontiere a livello grafico. I colori sgargianti e luminosissimi sono il mio punto debole (una gatta da pelare per quando devo stampare su carta infatti) ma e come se non ne potessi fare a meno, mi danno quella scintilla di cui ho bisogno; per il resto cerco di saperne il più possibile da ogni cosa mi ruoti attorno, che sia la quotidianità, l’arte, il cinema, la musica, vita privata e chi ne ha più ne metta; d’altronde non potevo che chiamarmi Mush Mush con questa paccottiglia di ispirazione che è l’universo.»

1 Eat-Me-Please-690

Eat Me Please*
Una delle prime gif animate; nata per gioco e tempo libero e soprattutto in un periodo mentre attendevo delle risposte a livello professionale e il desiderio che mi contattassero e desiderassero la mia figura era tale che volevo si nutrissero quasi della mia creatività. Quindi “Mangiatemi per favore!” mi ha mutato in un cono gelato famelico (era Giugno per cui capitemi).

2-Meteorite-690-

Meteorite Mush* Momento di riflessione, lieve cambiamento stilistico per Meteorite: tutto nato mentre ascoltavo una traccia di Mariah Carey intitolato appunto Meteorite….ebbene si, ascoltavo Mariah! Infatti l’omino ritratto è la mia dolce metà che mi guarda con espressione seria e sdegnate di chi attende che quel suono finisca presto.

3-Horny-Animals

Horny Animals: The Tiger* Un giorno volli disegnare delle persone accanto a me con fattezze animalesche in preda ad eccitazione o agitazione comandati dai loro istinti primordiali; la Tigre, ritratto di una persona a me cara, nonostante il suo aspetto da gattone tenerone fantasy, poche volte si rivela un essere aggressivo e diffidente e quindi ZACK! taglio in due la tigre per attenuare i suoi bollenti spiriti; ma si sa che i felini son fatti così e domarli non è lavoro semplice.

4-Spring-Breakers

Spring Breakers* Su commissione del bellissimo webzine Chicken Broccoli, la mia visione sul film SPRING BREAKERS (Harmony Korine 2013) in occasione dei Chicken Broccoli Awards 2014; quattro teenagers viaggiano con l’unico scopo di fare feste e pazzie all’insegna della droga e dello spasso, il tutto con colori fluo e tonalità tropicali.

5-Contest-

Contest Mush* Un semplice contest creato d’impulso sulla mia fanpage su facebook con in premio un semplice ritratto; ed ecco che il vincitore volteggia nel nulla sotto forma di My Little Pony che guarda caso crea una atmosfera in sintonia con lo stile Mush Mush (nomignolo che mi do quando illustro).

WEB* www.mushmush86.tumblr.com
www.behance.net/rino