EDITORIA
*SELFY

by Redazione DATE*HUB

Sosteniamo l’autoproduzione con il crowdfunding!

SELFY è un progetto di crowdfunding sostenuto da Lucca Comics&Games con il supporto di Eppela e Inuit.

Patrizio Anastasi

Patrizio Anastasi

Il progetto nasce con l’intento di spostare i riflettori dal palcoscenico della grande editoria a fumetti per focalizzare l’attenzione sul mondo dell’autoproduzione, un sottobosco in continuo fermento, ricco di creatività, iniziativa e vivacità artistica, che negli ultimi tempi sta facendo sempre più parlare di sé.

Andrea Chronopulos

Andrea Chronopulos

La Self Area è il padiglione che da otto anni il festival dedica alle autoproduzioni e cioè a tutte quelle realtà indipendenti (singoli artisti, collettivi o etichette) slegate dal grande mercato editoriale. Collocato in Piazza San Romano (unico ad accesso gratuito in tutta la manifestazione) è uno spazio espositivo e performativo che serve a dare visibilità sia ad autori emergenti che vogliono fare il salto nella grande editoria, sia a chi ha fatto dell’autoproduzione una scelta di vita, un’affermazione di indipendenza in ambito creativo che vuole distaccarsi dalla produzione mainstream.

Rita Petruccioli

Rita Petruccioli

Da qui l’idea di rendere la Self Area uno spazio ancora più performativo. Per la prima volta sarà predisposta all’interno del padiglione un’area di stampa live dove le diverse realtà dell’autoproduzione italiana potranno confrontarsi. Ad Inuit è stato chiesto di sviluppare un progetto editoriale che potesse racchiudere tutte queste realtà. Ed è nato SELFY: un contenitore grafico di contributi a fumetti e tavole illustrate in cui giovani autori attivi nell’ambito dell’autoproduzione dialogano con le grandi matite del fumetto italiano. Un ponte ideale tra i padiglioni San Romano (Autoproduzioni) e Napoleone (Grandi Editori) che si concluderà proprio nei giorni della kermesse lucchese.

Marco Corona

Marco Corona

2_Risograph

SELFY sarà un albo illustrato che vedrà la luce durante il festival proprio grazie alle donazioni di coloro che sosterrano il progetto di crowfunding fino al 29 ottobre sull’apposita pagina di Eppela. I ricavati dell’operazione, tolti i costi di produzione, saranno devoluti in beneficenza ad un ente votato dagli stessi standisti della Self Area. Chi contribuirà al progetto potrà accaparrarsi un albo a colori stampato in bicromia Risograph, con una variant cover a scelta tra quelle proposte e un set di stampe, il tutto in una tiratura limitata di 350 esemplari.

1_Risograph

Martoz

Martoz

Agli autori contattati è stato chiesto  cosa significhi per loro essere “selfie”,  con tutte le varianti di significato che questa parola può comportare: dal “fare le cose da sé” alla descrizione “egoistica” di sé stessi, passando attraverso la libertà dell’autoprodursi. I contributi di autori come Giulia Sagramola, Martoz, Silvia Rocchi, Fabio Tonetto, Rita Petruccioli, Andrea Settimo, Sarah Mazzetti, Paolo Cattaneo e tanti altri saranno accompagnati dalle tavole di Tuono Pettinato, Giuseppe Palumbo, Alessandro Baronciani, Akab e altri ancora. L’albo sarà chiuso nei giorni della manifestazione durante i quali si continuerà a disegnare e stampare live in Self Area per mostrare al pubblico come si è sviluppato e continua ad ampliarsi il progetto.

Paolo Cattaneo

Paolo Cattaneo

Sara Menetti

Sara Menetti