STREET ART
*M.U.Ro. DAY

by Rossana Calbi

Al 692 di Roma si promuove la street art

muro_day 

Il 21 giugno M.U.Ro. fa tappa al 692 di via Tuscolana, tra le mura dell’Acquedotto Romano, una giornata tutta dedicata alla street art: proiezioni, incontro tra gli esperti e artisti per supportare un progetto che nasce nel quartiere Quadraro e che si vuole diffondere.

ciclomuro

Il 692 si sporca di colori per un’intera giornata, dalle 11.00 alle 23.00 si parla e si fa arte, per proseguire con un’idea che David Vecchiato sta costruendo dal 2010.

M.U.Ro._6

M.U.Ro. è l’acronimo di Museo di Urban Art di Roma, e si sviluppa prevalentemente al Quadraro, quartiere periferico della Capitale, venti opere d’arte di artisti italiani e internazionali come Gary Baseman e Jim Avignon che hanno invaso un quartiere perché questo sappia raccontarsi meglio.

vecchiato

“Con in testa il sogno di vedere sopra Roma uno strato culturale contemporaneo composto dalle opere di street art ho avviato il progetto al Quadraro. È una zona a cui sono molto affezionato, è il quartiere dei miei nonni materni dove ho trascorso la mia infanzia, conosco la sua storia e mi sembrava urbanisticamente e umanamente perfetto per avviare una sorta di quartiere modello di arte pubblica. Un museo mutevole di street art appunto.”

IMG_5201

Così David Vecchiato ideatore prima del progetto curatorile MondoPop e adesso di M.U.Ro., spiega perché usare la periferia per delineare l’evoluzione artistica di una metropoli.

IMG_7529
IMG_7531

Le strade si trasformano in un luogo di bellezza e gli infissi della finestra di casa propria sono la cornice di un lavoro di forte impatto come quello di Ron English, che la scorsa estate ha dato vita a un piccolo Hulk, con lo sguardo triste e spaesato. M.U.Ro. serve per rivelare un luogo, non per coprire un muro, la differenza del piano di lavoro di Vecchiato rispetto ad altri analoghi che si stanno sviluppando negli ultimi anni a Roma è che le pareti del Quadraro devono riferire qualcosa del quartiere in cui sono nate.

1395053_orig
DSC_0160

 

Nido di vespe di Lucamaleonte, uno degli ultimi lavori realizzati per M.U.Ro. e inaugurato ad aprile di quest’anno, è un omaggio ricercato e attento alle donne che restarono in quel quartiere dopo l’operazione di rastrellamento guidata da Kappler, è la metafora di come quelle “vespe” con il pungiglione retratto accudirono il loro nido per dargli la possibilità di una nuova vita. L’arte diventa un modo per esporre quella parte di storia di cui non ci si ricorda più. Per farlo al meglio M.U.Ro. si è strutturato con percorsi per bambini e adulti e tappe ciclistiche organizzate e seguiti da Giorgio Silvestrelli. Silvestrelli, dalla sua esperienza come assistente degli artisti italiani e internazionali e guida ufficiale dei murales inseriti nel progetto museale a cielo aperto, nota come “M.U.Ro. riesca a coniugare il linguaggio dell’arte contemporanea e quello della strada. Mondi lontani uniti da M.U.Ro.”

M.U.Ro._4

Proprio l’idea di unione e collaborazione sta alla base di M.U.Ro. che si struttura in un’associazione no-profit e festeggerà la sua nascita proprio il 21 giugno al 692 dove artisti con diversi linguaggi realizzeranno nell’arco dell’intera giornata delle opere d’arte che saranno messe in vendita per finanziare il restauro delle opere già realizzate in questi anni e l’ideazione di nuovi murales. Marco About Bevivino, littlepoints…, Maria Carmela Milano, Alice Pasquini, Rita Petruccioli, Il Pistrice, Marco Rea, e tanti altri aiuteranno M.U.Ro con un live che si svolgerà per l’intera giornata del 21 giugno, le loro opere serviranno a far crescere un’idea che va nutrita.

M.U.Ro._8

Dalle 11.00 di mattina fino alle 23.00 al 692 di via Tuscolana (Roma) basta anche solo aderire con l’acquisto di una tessera serigrafata in edizione limitata e forse un giorno aprendo la vostra finestra avrete di fronte tutti i giorni l’opera di un artista che espone nei musei statunitensi come Gary Baseman e che in largo dei Quintili oggi grazie a M.U.Ro. è un regalo per chiunque.

M.U.Ro._7

WEB* muromuseum.blogspot.it