EDITORIA
*KOMAGATA E CHAUD

by Siriana F. Valenti

Ma perché gli elefanti sono rosa?

Avete presente i Pop-Up, quei capolavori di cartotecnica che dispiegandosi scoprono, pagina dopo pagina, roccaforti incantate, carte impazzite, alberi fioriti che sembra quasi di percepirne il profumo?

komagata_2

I Pop-Up sono quei libri che probabilmente hanno popolato, almeno una volta, le nostre camere durante l’infanzia e perché no popolano ancora oggi le librerie della nostra maturità. Libri che hanno affascinato schiere di bambini ma anche di adulti, specialmente quelli appassionati ai processi tipografici e alle meraviglie che la carta, in tutta la sua essenza, può regalare.

komagata_invito1

Per questo motivo Bologna dedica due mostre a Katsumi Komagata, creativo e designer giapponese, che dal 1990 in seguito alla nascita della figlia e all’osservazione del mondo percettivo della bambina inizia a esplorare, con una prima serie di dieci libri dal titolo Petit Yeux , proprio un’idea nuova di bellezza che si esprime attraverso la visione plastica.

komagata_3

Fino al 24 Aprile sarà possibile vedere alla Cineteca l’allestimento di Air Zoo, una personalissima narrazione dell’Arca di Noé che prende spunto dal libro a fisarmonica Despues la lluvia, giocando con il bianco e nero Komagata chiede al visitatore di immergersi con il naso all’insù in una foresta fatta prevalentemente di animali.

komagata_invito

Mentre fino al 27 Aprile, al Museo Internazionale e Biblioteca della Musica, verranno esposti più di quaranta libri del Maestro giapponese, in una narrazione che mette in evidenza l’impegno pedagogico di Komagata attraverso tutto l’arco temporale della sua carriera.

BenjaminChaud_Coquillagesetpetitours

Le due mostre sono organizzate dall’Associazione Culturale Hamelin che, per celebrare a Bologna la Città del libro per ragazzi, esporrà contemporaneamente nella sua sede le opere dell’illustratore Benjamin Chaud: Sulle tracce di orsi e elefanti, dando vita a laboratori didattici come percorso verso i campi estivi.

Per info* www.hamelin.net

komagata_1