FANZINE
*USED PANTSU

by Annagina Totaro

Le mutandine di Salvatore Giommaresi

tumblr_static_iodisegnato

Mi trovavo a Bologna e per caso lo conobbi. Artelibro, ecco cos’era.

– Ciao io sono Gina.

– Ciao io sono Salvatore.

Lui dietro ad un banchetto, davanti ad i miei occhi un banchetto, poi un mucchio di colori, poi tanta carta e tanti personaggi curiosi.

giom1

Curiosando tra un fumetto e l’altro mi soffermai su qualcosa di veramente insolito, delle mutande di carta. Inevitabile un terzo grado a riguardo, cominciai a bombardarlo di domande.

giom2

Cominciò a raccontarmi la storia di queste insolite mutande fumetto, di un progetto nato in seguito ad una proposta di legge fatta dal Parlamento giapponese per limitare la compravendita davanti alle scuole delle mutandine usate.

pantsaprepants1pants4

Proseguì il discorso dicendomi che questo fenomeno assai particolare vide opporsi la comunità giapponese dei feticisti contro la possibilità di vendere liberamente le proprie mutandine a chi ne era interessato.

pants2pants3

A dir poco geniale questo progetto, un sorprendente supporto a chi ogni giorno lotta contro la propria libertà sessuale.
Dimenticavo! Salvatore vive a Bologna,  lavora come fumettista, collabora con la fanzine Lökzine (vi consiglio di buttarci un occhio) e con Expris Comics, con la quale sta tenendo un corso destinato ai ragazzi immigrati di seconda generazione. Al momento collabora alla realizzazione di IT.A.CA’ festival, festival del turismo responsabile, nella parte dedicata al fumetto.

giom3

Presto comincerà il suo primo corso di fumetto a Bologna.

 WEB* lokzine.com • oakville.tictail.com/product/pantsu