FESTIVAL
*LAGO FILM FEST 2013

by Redazione DATE*HUB

Appuntamento a LAGO!

LFF_manifesto_2013-vert

Lo scorso anno tra DATE*HUB e il LAGO FILM FESTIVAL è nata più di un’amicizia, è nata una vera e propria collaborazione. Avevamo intervistato Viviana Carlet e, ammaliati dall’idea di un festival tenuto sulle rive di un lago, eravamo andati a vedere di persona. E non solo, D.A.T.E. è diventata una presenza importante all’interno del festival: non era un caso se, durante i giorni passati tra bagni al lago, pranzi campestri e serate all’insegna del cinema e dell’arte, tutti gli organizzatori e i volontari indossavano D.A.T.E.
Il nostro reportage è ancora una cornucopia di ricordi ed emozioni.

L’appuntamento con il LAGO FILM FEST si rinnova e di nuovo D.A.T.E. e DATE*HUB saranno presenti come media partner, per fortificare questa passione reciproca! E con un progetto speciale: I AM SOCIAL, oltre il giornalismo e la passione. QUI tutte le informazioni per partecipare! Ci vediamo dal 19 al 27 luglio a Lago, saremo quelli con le D.A.T.E. ai piedi, conquistati dalle visioni e dal panorama mozzafiato!

LFF_2012 Diciottocchi - Daniele Armellin 1

Giunto alla IX edizione, il Festival è stato in grado di valorizzare quanto di meglio vi è sul territorio, giungendo ad affermarsi come una realtà strutturata ed autorevole”, commenta Floriano Zambon, anticipando un tema caro al Sindaco di Revine Lago Battista Zardet: il rapporto stretto e simbiotico fra il contesto straordinariamente bello dell’anfiteatro naturale di Lago ed il Festival, il quale ha saputo inserirsi, coinvolgendo a più livelli enti, istituzioni e persone.

LFF_2012

Dunque l’appuntamento con Lago Film Fest, il Festival Internazionale di Cortometraggi, Documentari e Sceneggiature, diretto da Viviana Carlet, Carlo Migotto ed Emiliano Bernardi, è a Revine Lago (TV), dal 19 al 27 luglio 2013. Sotto i riflettori ci sarà il cinema indipendente da tutto il mondo in concorso nelle sei categorie, le anteprime internazionali, il concorso “Rodolfo Sonego” per le sceneggiature italiane di cortometraggi, gli eventi d’arte, i concerti e tanto altro ancora.

LFF_2012 Diciottocchi - Gabriele Kahal

Il Festival vedrà in gara un totale di 95 cortometraggi e documentari, dei quali 38 nella sezione Internazionale, 19 in quella Nazionale, 14 nella sezione Nuovi Segni (dedicata alle opere sperimentali), 18 nella sezione UNICEF (dedicata alle opere per i bambini), e 6 nella sezione Veneto (dedicata alle opere realizzate da filmmaker veneti o ambientate nella nostra regione). Spiccano, all’interno della selezione, le ben 16 anteprime italiane, le 4 internazionali, e, dulcis in fundo, 2 anteprime mondiali. Inoltre il progetto SMA – Svizzera Mon Amour con la miglior creatività dalla Svizzera, tante proiezioni speciali, i concerti, le performance e le degustazioni.

LFF_2012 Pubblico 3

DARE FORMA ALLE IDEE!
A lanciare la nuova edizione del festival, oltre all’immagine curata da Elisa Delli Zotti, la sigla ufficiale IT’S LAGO FEST!

Il video, che sta riscuotendo grandi apprezzamenti sul web, è stato creato e realizzato dal team creativo LFF.

LFF_2012 Pubblico 2

FILM IN CONCORSO
I come Internazionale | N come Nazionale | NS come Nuovi Segni | V come Veneto | U come Unicef | PS come Premio Rodolfo Sonego

PROIEZIONI SPECIALI

Anteprima nazionale – “BEST IF I USED BY” di Aemilia Scott

Per la prima volta in Italia sarà proiettato Best If Used By la sorprendente opera con la quale Aemilia Scott debutta alla regia. Un apologo divertentissimo, intelligente e universale sull’elaborazione del lutto. Un film prima di tutto umano. Nel linguaggio – tra tanti, pregevolissimi post-strutturalisti, Aemilia è stata l’unica a raccontarci una storia – come nei contenuti: insegnandoci l’arte (praticata da troppi, compresa da pochi), e la poesia di una risata inopportuna.

LFF_2012 Denso Egisto

ALY MURITIBA | INNER CINEMA
Il film A Fabrica di Aly Muritiba ha entusiasmato il pubblico e la giuria del Lago Film Fest ottava edizione. Un capolavoro crudo e commovente, in grado di mescolare una storia d’amore in un contesto duro come quello di un carcere brasiliano. Dopo essere stato candidato all’Oscar, menzionato al Clermont Ferrand Film Festival e aver vinto altri 62 premi, tra cui il Lago Film Fest, Aly Muritiba presenta a Lago il suo nuovo film PÁTIO: un documentario che esibisce la routine dei prigionieri durante la loro “ora di libertà”.

LFF_2012 Lago e la sua gente 2 

“TOMÁS SHERIDAN DOCS”
Tomás Sheridan, documentarista e produttore irlandese porterà a Lago una selezione dei suoi migliori documentari. Si parte dall’ Archivio dei sogni  del 2008, suo primo lavoro, Radiostan selezionato al festival di Clermont Ferrand e vincitore di numerosi premi. Verrà presentato infine, in anteprima italiana, il suo ultimo soprendente film Alla ricerca di Josephine. La storia di un viaggio da un salotto del primo mondo ad un paesino ugandese compiuto dal regista e sua figlia. Per il programma completo visita il sito www.lagofest.org

NISI MASA
Il Lago Film Fest è entrato da quest’anno a far parte di NISI MASA, Network Europeo di cinema giovane. NISI MASA é una rete europea di 31 associazioni presenti in 26 paesi europei. Le principali attività sono: ideazione, organizzazione e realizzazione di laboratori legati al cinema, dalla sceneggiatura al video, alla critica cinematografica e creare una rete di contatti per il cinema giovane. Sabato 20 luglio la selezione proveniente da diverse associazioni della rete: International Film Festival Kratkofil Plus – Bosnia ed Erzegovina, Kinoklub Zagreb – Croazia, Euphoria Borelis ry – Finlandia, Cinemapolis – Montenegro, Breaking Ground – Paesi Bassi.

LFF_2012 Viviradio - Angela Rafanelli

GIURIA 2013 – CONCORSO INTERNAZIONALE

lffgiuria

Aemilia Scott (USA) | Stella d’oltreoceano, è regista, attrice, autrice, sceneggiatrice, nonché editorialista per l’Huffington Post.

Claudio Sinatti (Italia) | Videomaker di Casino Royale, 99 Posse, Carmen Consoli e Eifell 65.

Aly Muritiba (Brasile) | Sceneggiatore, produttore e regista, vincitore di LFF 2012.

Matthieu Darras (Francia) | Fondatore del network NISI MASA, è fra i più brillanti scout project. È inoltre responsabile della programmazione di Torino Film Lab.

Tomás Sheridan (Irlanda) | Documentarista, filmmaker e produttore.

Michael Frei (Svizzera) | Visual artist e animatore.

LFF_2012 New Candys 

PROGETTO SPECIALE

SMA_SVIZZERA MON AMOUR
In ognuna delle passate edizioni, il LFF ha offerto a paesi diversi l’opportunità si svelare la propria identità creativa attraverso proiezioni ad hoc. È un piacere, quest’anno, offrire tale spazio alla Svizzera. In Italia, ma nella fattispecie a Revine Lago (luogo di nascita di numerosi immigrati italiani in Svizzera), vi si è guardato in passato come a una sorta di “terra promessa”, ricca e abbondante ma al tempo stesso chiusa, severa.

LFF_2012 Nerazzini - La Divina Provvidenza

Il LFF, plasmato com’è suo costume da una moltitudine di originali attività artistiche, assiste quest’anno allo sviluppo di un progetto interdisciplinare cui fa capo la fondazione dell’associazione denominata “SMA – Svizzera Mon Amour”: lo SMA renderà omaggio ai multisfaccettati talenti creativi svizzeri. Il tutto non si ridurrà ai contrometraggi, ma si estenderà ad esibizioni artistiche nell’accezione più ampia, dando peraltro agli artisti invitati l’opportunità di incontrarsi e scambiare idee.
Il fine del progetto è quello di dare visibilità a un lato inedito della Svizzera, destinato probabilmente a sorprendere più di uno spettatore: vi scoprirà un luogo di sperimentazione, con le sue svariate manifestazioni artistiche e una considerevole industria cinematografica. Il Festival offrirà l’opportunità di liberarsi, finalmente, di qualche cliche di troppo.

Il programma della sezione SMA prevede

  • La retrospettiva dedicata al giovane e visionario creatore di animazioni Michael Frei, che sarà anche giurato del Lago Film Fest.
  • Swiss Film, l’ente promotore della cinematografia svizzera e partner del progetto, porta a Lago una selezione della miglior produzione dell’ultimo anno.
  • Dall’International Kurzfilmtage Wintrthur arrivano due selezioni speciali che si concentrano sul tema della sessualità e dell’intimità: Una notte con Cicciolina e Rocco Siffredi e Looking for love. Il miglior erotismo d’autore.
  • Lo Shnit Festival  propone invece una selezione di opere sperimentali e d’avanguardia.
  • Al graphic designer Rodja Galli il compito di raccontare il festival attraverso i suoi artwork.
  • Widespread exhibition  è invece l’invito a scoprire Lago attraverso la mostra diffusa tra le vetrine del paese.
  • Non poteva mancare l’evento musicale con IOKOI – Mara Miccichè che sonorizzerà dal vivo due film muti di Maya Deren.

LFF_2012 Trio VMW

ARTE CONTEMPORANEA

LAGO OPEN SPACE
Spazi pubblici di libera espressione
Open Space è un progetto artistico che si svolge all’interno del Lago Film Fest e che ha l’intento di lasciare a disposizione degli artisti lo spazio pubblico dove si svolge il festival stesso, creando un’opportunità di incontro e scambio tra gli artisti e il pubblico. Gli artisti selezionati per l’Open Space 2012 sono stati: Denso/Gisto con l’opera Mirabilia, ovvero cose che suscitano meraviglia (video animation, mapping e musica elettronica) e Anna C&C con l’opera Mirabilia, intervento site-specific.

DICIOTTOOCCHI
Avere una buona idea e non saperla esprimere è come avere un’ idea confusa e voler partecipare ad una discussione. Diciottoocchi cerca di essere un racconto spontaneo dell’esperienza del festival attraverso lo sguardo di illustratori, fotografi, videomaker e sound designer.

ALESIA ARCHITECTURE PROJECT
Anche quest’anno gli architetti dell’AtelierFraSe di Londra cureranno le installazioni del Lago Film Fest. Per la nona edizione proporranno il progetto Alesia, un’indagine sul tema della solitudine dei luoghi, vista come: “luogo che vive per sé e che per voi non ha traccia né voce, e dove dunque l’estraneo siete voi” – Luigi Pirandello
L’operare, senza intermediari, sul contesto urbano e ambientale agendo dall’interno, deve essere un’azione presa come necessità. Deve inserirsi e realizzarsi in quel “act local, think global” utile al miglioramento, di cui il Festival stesso si fa promotore.
Dalla scala domestica a quella urbana, ogni elemento costruito mantiene una specifica identità scenografica ed una distinta funzionalità. Tramite le istanze scenografiche e funzionali, il progetto mira a soddisfare nuovi bisogni generati dai nuovi usi e contenuti che il Festival offre.
AtelierFraSe progetta e realizza interventi architettonici, come sculture e installazioni per eventi e manifestazioni, elementi di arredo per abitazioni private e negozi, set per teatri e spettacoli.
Dal 2009 collabora con Lago Film Fest alla realizzazione delle scenografie.

LAGO WORKSHOP

#1 LABORATORIO TEATRALE
Tecniche di improvvisazione contemporanee a cura dell’attrice Carlotta Ros
L’obiettivo di questo laboratorio intensivo è quello di allenare l’attore all’ascolto e alla reazione organica ed istantanea attraverso la repetition e la libertà espressiva. Creare la verità del personaggio attraverso l’allenamento dell’immaginazione fornendo un sentiero in cui far scorrere una vita emozionale fresca. Ed in fine poter creare attraverso l’improvvisazione una scena drammatica.
Il laboratorio si terrà dal 19 al 21 luglio

#2 MYLAGO DOC – DOGME13
Workshop sperimentale sulla cinematografia documentaria
A cura del regista Tomás Sheridan | www.polifilm.co.uk

Cinque i registi selezionati che partecipano a 5 giorni di workshop sotto la guida del documentarista irlandese. Attendendosi alle 10 regole del DOC DOGME13 sono impegnati nella realizzazione di un documentario breve che deve essere ultimato entro l’ultimo giorno di workshop e che viene proiettato in riva al lago il giorno 26 luglio. Il workshop si terrà dal 19 al 26 luglio

#3 THE MOTION PICTURE
Educazione e studio dell’immagine in movimento
A cura di Davide Parpinel e Martina Sabbadini | davide.parpinel@gmail.com
Immagini per adulti : Il laboratorio (+16 anni) composto in tre semplici e “visionari” momenti di approfondimento, vuole spiegare come nasce un’immagine, le scelte del regista e le differenti utilizzazioni dell’immagine. Per stimolare la visione e poter discutere insieme i film del Festival. Il laboratorio si terrà il 21, 23 e 24 luglio dalle 19.30 alle 20.30.

C’era una volta… prima dei fratelli Lumiere: Progetto rivolto ai bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. Si tratta di una serie di attività didattiche che, attraverso il gioco e la sperimentazione, cercano di avvicinare i più piccoli alla creazione cinematografica, stimolando le loro capacità creative e investigative. Il laboratorio si terrà domenica 21 luglio dalle 18.00 alle 20.00.

LFF_2012 Pubblico

LAGO COLLABORA
TREVISO COMIC BOOK presenta LEZIONI DI ANATOMIA
Visioni oniriche di un romanzo ottocentesco, fuse in un teatro dell’anatomia, con rimandi simbolici e riflessioni profonde. Questo e molto altro è Lezioni di Anatomia, il romanzo grafico che Niccolò Pellizzon presenta al Lago Film Fest in collaborazione col Treviso Comic Book Festival.
Nicolò Pellizzon (Verona, 1985) è autore di fumetti, illustratore e videomaker. Ha pubblicato sulle riviste «ANIMAls», «Teiera»,  «Shinigami» e «Watt». Collabora dal 2011 con il collettivo G.I.U.D.A. e ha realizzato il manifesto del Festival MI AMI 2012. Numerose le sue mostre in Italia e all’estero. La presentazione di Pellizzon sarà corredata dai video che l’autore ha prodotto, come una sorta di “making off” del processo creativo che lo ha portato alla creazione del libro.

LAGO LIVE MUSIC
Di arte in arte, dalla pellicola passiamo alla musica e alle performance, con una serie di appuntamenti volti a coinvolgere il pubblico a 360 gradi. Ad aprire le danze, venerdì 19 luglio, i MANDELA, gruppo jazz che spazia dal dub al funk, attingendo dai più disparati generi ed esperienze musicali. A seguire, sabato 20 luglio, la video – performace di IOKOI, poliedrico nome d’arte per la giovane artista svizzera che si muove agevolmente fra ambient, pop e drone music. Giovedì 25 luglio è la volta del duo COMANECI, con il loro blues palpitante e non ortodosso, che recupera l’immaginario del primo folk, per tradurlo in un linguaggio semplice, facilmente identificabile e costantemente deviante. Da non perdere la serata finale di Lago Film Fest, sabato 27 luglio, con il Closing Party a cura dell’OSTERIA DEI PENSIERI.

PERFORMACE
FIRETANGO Performance di Jusztina | Hermann DeLighters – “Theatre of Surprise”

THEATRE
Spettacoli per tutte le età con le fiabe rivisitate dai burattini della Commedia dell’Arte. A cominciare da Arlecchino e Brighella in Marzapane e mortadella dedicato ai più piccoli, passando per le vicende del Sior Toldero Brontolon – la più amata fra le commedie di Goldoni – qui rivisitata per dar vita ad uno spettacolo “fragorosamente divertente”.

LFF_2012 Diciottocchi - Gabriele Kahal

WEB* lagofest.org • lagofest.org/blogfacebooktwitteryoutubepinterestinstagramflickr

LFF_logo