DATE*HUB QUIZ#12
*NICOZ BALBOA

by Marta Della Giustina

Nicoz. Basta la parola.

nkzphoto

Preparatevi ad essere letteralmente investiti da un fiume in piena.
Perché un fiume che investe con colori, tratti e inchiostro è Nicoz Balboa, artista romana trapiantata ormai da un decennio in Francia per Amore, di quello che non c’entra nulla con l’usuale coppia uomo/donna a cui sicuramente state pensando. Amore per l’Arte, per i viaggi e soprattutto per “Amore di mamma”. Nicoz Balboa è una cascata di suggestioni, ed è questo che colpisce: nonostante la sua produzione sia incessante e diversificata fino all’inverosimile (illustrazione, fumetto, fotografia, tatuaggio, pirografia – la tecnica di bruciare il legno con una speciale penna incandescente fino a creare il disegno – poster musicali – e lei stessa suona il basso – sculture di plastilina, animazione, diari e reportage disegnati, skateboard e abbigliamento) Nicoz riesce a far sua qualcosa che pochissimi artisti inseguono, alle volta anche una vita intera: una coerenza stilistica profonda, imprescindibile e fantastica. Nicoz Balboa ha un suo stile definito e maturo e lo riversa in ogni sua produzione. Anche se la sua “opera” più riuscita è di certo la deliziosa figlia Mina. Le abbiamo fatto il DATE*HUB QUIZ, e questa volta, inevitabilmente, preparatevi a un botta/risposta caleidoscopico e tante tante immagini: questa – e molto molto altro – è Nicoz Balboa.

you-are-my-love1
nkz14

1* È più indelebile un disegno o un ricordo?
Un ricordo, il disegno su cancella o si strappa. O si brucia se è una pirografia. Alcuni ricordi non se ne sono andati neanche dopo anni di uso massivo di sostanze chimiche.

nkz10
nkz24

2* È più facile censurare la lingua o la mano?
Uhm… dal punto di vista artistico e politico credo la mano (le opere, i fatti) sia più difficile da censurare. Nella vita di tutti giorni a volte per me è difficile censurare la lingua (che avete capito, parlo delle PAROLE)

nkz.apre6
nkz.apre
nkz.apre3

3* Dipendenza fisica o mentale?
Sono legate ma quella mentale è più forte.

nkz4
nkz18

4* Dare ai figli quello che si ha avuto o che non si ha avuto?
Eh… Dare quello che si può dare, quello che si ha, con rispetto e sincerità. Cercando di perdonare e perdonarsi per gli errori passati e futuri.

nkz15
nkz16
nkz25 copia

5* Cosa è per sempre?
Niente.

nkz12
nkz11

6* Rumore della pioggia o calore del sole?
Calore del sole di maggio (be’, non quest’anno visto il meteo) sdraiata su un prato.

nkz28
nkz9

7* Mette più a nudo un disegno o un sogno?
Con se stessi? Un sogno. Con gli altri forse un disegno, quando è fatto sinceramente.

nkz6

8* Quale supporto ti è più connaturale: carta, legno, linoleum, plastilina o pelle?
Carta quando ci sono cose forti che devono sbrigarsi a uscire. La carta permette segni veloci che non richiedono mediazione tra idea e mano. Legno e pelle richiedono una tecnica e una calma che si può trovare solo se il disegno è nato prima sulla carta.

nkz19
nkz.apre2
nkz26

9* Nel tatuaggio quanto c’è del tatuatore e quanto del tatuato?
A prima vista c’è tanto di me nei tattoo che faccio EPPURE tutte le idee nascono sempre dal “tatuato”, il cliente insomma. Anche quando mi dicono “fai te” chiedo sempre una lista di frasi, colori, animali e cose preferite per farmi un’idea della volontà e la personalità del cliente

nkz8
nkz2
nkz3
nkz5

10* Cosa può essere insegnato ad un figlio, ad una madre e ad un compagno?
Per ordine: Ad avere coraggio, ad avere umiltà, ad avere rispetto.

nkz1
nkz23

11* È più doloroso riguardare un disegno o rileggere una frase?
Ho mensole piene di diari disegnati, di sketchbook che porto avanti da anni e mi è impossibile rileggerli. Mi succede anche con il diario moleskine che metto sul blog, una volta scritte e disegnate le pagine non posso più tornarci. La stessa cosa con le foto, faccio almeno 10/15 foto al giorno, ne metto almeno 5 su istagram EPPURE una volta scattate non le guardo più, il passato (anche prossimo) mi rende troppo malinconica.

nkz.mlsk4
nkz.mlsk3
nkz.mlsk1
nkz21
nkz27

12* Alla ricerca della felicità o della serenità?
Alla ricerca dell’accettazione di se stessi (possibilmente senza accétta).

nkz.apre4
nkz13
nkz7

13* Un mare di ricordi o di sogni?
Cerco di non pensare né agli uni né agli altri, me l’ha detto il mio omeopata. Giuro.

nkz17
nkz.apre5

14* è più terapeutico disegnare o cucinare?
Ah… Dipende dal momento.

nkz22

15* Autobiografica o autoreferenziale?
Onanista.

WEB* nicozbalboa.com • nicozgoeswest.wordpress.com • arty-mom.com • FacebookTwitter • Instagram • Flickr

PREVIOUSLY ON DATE*HUB QUIZ:
*Fidia
*Laurina Paperina
*Eleonora Zorzi
*IUCU
*Barbara Baldi
*Federico Mariani
*Olimpia Zagnoli
*Mariachiara Di Giorgio
*Gianluca Folì
*Ale Giorgini
*Silvia Marson