CINEMA
*MOVIES IN PIXEL

by ChickenBroccoli

Pixel Pop (Corn)!

ghostbusters

Io da piccolo ero proprio fissato con il LEGO! Compravo le scatole e molto diligentemente costruivo l’aeroporto, il galeone o il castello, proprio come mi dicevano le istruzioni. Poi, tempo due tre giorni, inevitabilmente smontavo tutto e mi ritrovavo con tutti i pezzettini sparsi per la stanza, e lì cominciava il gioco vero: dalle macerie di una caserma dei pompieri nasceva un’astronave spaziale che poteva andare sul sole e spengerlo, da un treno deragliato nasceva un sottomarino futuristico con trenta raggi laser, ed era anfibio perché aveva le gambe!
Poi sono arrivati il Commodore 64 e l’Amiga 500, e i pezzettini del LEGO sono stati sostituiti con i milioni di bloccheti quadrati che si muovevano intrepidi nei videogiochi 8-bit.
LEGO e videogiochi d’antan: solo oggi mi accorgo che entrambi non erano altro che possibilità di ammirare il PIXEL allo stato dell’arte: con il LEGO eri tu stesso, mattoncino dopo mattoncino, pixel tridimensionale dopo pixel tridimensionale, a costruire il tuo gioco; nei videogiochi “vecchi” erano i programmatori che dovevano ottimizzare il design e con una manciata di quadrati dare forma ai personaggi, agli ambienti, e li dovevano anche animare! Era già Pixel Art!
E che c’entra tutto questo col cinema? Ma niente! Che vi aspettavate un discorso con un qualche senso o logica da me? A parte il fatto che ovviamente il cinema c’entra sempre con tutto, ma il panegirico di poco fa era solo per presentare una collection di tipi che – di sicuro memori dei LEGO e dei videogiochi Anni 80 – si sono messi a produrre cose bellissime da vedere, dedicate ai loro eroi cinematografici e film preferiti, ma usando solo PIXEL!
I CUBEDUDES sono, per l’appunto, gli eroi del cinema ma fatti con i mattoncini plasticosi, li ha inventati Angus MacLane, ma ovviamente ha scatenato una mania internettiana e tutti si sono iniziati a cimentare con le costruzioni del L’Ego. Ci sono tutti: dagli eroi di Star Wars al dinamico trio di Matrix, dai Pixar a Indiana Jones, si arriva fino ai Mad Men e agli eroi horror! Altro che sottomarini futuristici, questi toys sono STU-PEN-DI! Proprio che ora mi vado a comprare di nuovi i LEGO sfusi e inizio a costruire i miei eroi (Mark Uolberg, Steven Spilbi e Julianne Moore… sì lo so, ho strani eroi).

CUBEDUDES.defmadmenhorrorcube

WEB* Gruppo Flickr

L’illustratore Eric Palmer ha ricreato, lanciando su degli sfondi monocromatici una manciata di pixel, i poster dei suoi film preferiti: Harry Potter, 300, Kill Bill e V per Vendetta (questa era facile facile, non ho dovuto neanche mettere qualche aggettivo tipo “fantastico”, “fantasioso”, “eccezionale”).

palmer1palmer2palmer3palmer4palmer5palmer6

WEB* ericpalmer.net

Lo stesso (quella cosa di lanciare i pixel per aria e vedere se quando atterrano formano delle figure) ha fatto Andy Rash per i suoi IOTACONS, ma i suoi sono più dei ritratti, e sono… perfetti: da Marty McFly ai protagonisti di Breaking Bad (contenitore di cadaveri sciolti compreso), da Le iene ai Monty Python, e sono tutti incredibilmente somiglianti: basti vedere i perfetti eroi di Guerre Stellari, SONO LORO… e Yoda credo sia stato disegnato con non più di 50 pixel.

SWgroup

BacktotheFutureiotaconsBigLebowskibreakingbadgraalIndiana Jones IotaconsKillBillPlanetoftheApesiotacons Reservoir DogsScreen shot 2011-03-16 at 12.30.02 PMstrangelove

WEB* iotacons.blogspot.it

E chiudo con una cosa che unisce un’altra passione vecchia come il cucco al cinema contemporaneo, e lo fa via-pixel: la coppia che ha creato Wee Little Stitches si diverte a creare con il punto-croce i protagonisti dei film. A loro poi piacciono i “ritratti di famiglia”: in bella posa quadrettosa ci sono i maghetti di Howgarts, le principesse Disney, la Compagnia dell’Anello, i Tenenbaum e i Goonies. Sul loro ETSY potete comprare a pochi euris i tutorial in PDF per creare anche voi i vostri centrini pixel-cinematografici! Io ho già cominciato con il tutorial gratuito di Futurama, che si scarica QUI.

futurama_gr_greylittlestitches1littlestitches2littlestitches3littlestitches4littlestitches5littlestitches6littlestitches7littlestitches8littlestitches9littlestitches10

WEB* weelittlestitchescrossstitch.blogspot.it

E di chi è la Ghostbuster Gif che apre l’articolo? Be’, lo scoprirete domenica prossima, che tanto ho “occupato” anche la Sunday Gif!