ART PROJECT
*JOE SORREN TRADING CARDS

by Diana Di Nuzzo

Joe Sorren su Kickstarter: diventate collezionisti a partire da delle carte

PRINCIPALE

Joe Sorren dipinge da 20 anni, e ha la sensibilità e lo sguardo di un ragazzino. Dal deserto dell’Arizona si è conquistato credibilità e fama per tutti gli USA, per arrivare ad avere successo poi anche in Europa e a conquistare la Grande Mela (questa la splendida galleria di Soho che da poco lo rappresenta).

BY DAY I DREAM OF NIGHT

Il suo stile è inconfondibile: i manuali e la vulgata gli attribuiscono l’etichetta di Pop Surrealist (movimento nato in California e poi diffusosi a macchia d’olio in America e non solo), ma la verità è che guardando le sue opere si ha l’impressione di avere a che fare con lo spirito di Chagall, la forza di Picasso, e la dolcezza di Odilon Redon.

UNCERTAIN

Gli eroi delle sue composizioni sono frutto della sua sola immaginazione, non sbircia altrove, i riferimenti che utilizza sono figli della sua sola fantasia, né tantomeno schizza, o realizza bozzetti preparatori: i colori ad olio si imprimono direttamente sulla tela con una delicatezza degna di pochi altri artisti nel panorama odierno. Le figure che inventa appartengono a mondi irreali e si compenetrano con paesaggi onirici, all’insegna di una festa di colori e di emozioni positive.

sorren1

Non importa essere provvisti di una cultura sul contemporaneo di fronte al suo talento, le reazioni che suscita sono univoche ed immediate, dettate dallo stupore dinanzi alle composizioni e gli accostamenti cromatici di grande impatto visivo che è in grado di creare.

sorren2

Dopo avere dedicato i suoi sforzi al mercato di quella che in inglese si definisce “fine art”, quest’anno ha pensato di impegnarsi su un progetto che permette a tutti di diventare suoi affezionati collezionisti. I suoi quadri sono diventati cards da collezione (ricordate i Pokemon o le Magic di un tempo? Il formato è più o meno quello), che ha impacchettato e venduto autonomamente sul sito becauseoftoast.com.

INTERRUP

Motivato dalla risposta positiva del pubblico di fans on line, ha ben pensato di servirsi di uno degli strumenti più efficaci oggigiorno negli States: il sito Kickstarter, fondato sul sistema di crowdfunding, per cui chiunque desidera contribuire attivamente alla realizzazione di un qualsiasi tipo di proposito, artistico e non solo, può dare un contributo materiale ricevendo in cambio degli oggetti dall’ideatore del progetto, che, con la somma raggiunta, si impegna a produrre e a soddisfare dunque l’entusiasmo dei propri followers.

sorren card

Se date uno sguardo al LINK scoprirete che oltre a produrre due nuove serie di carte, Joe personalizza a  mano anche i raccoglitori delle cards, con l’opportunità di accaparrarvi dei disegni originali dello stesso (praticamente introvabili) e delle sketchcards altrettanto uniche e rare. Ma non solo. Se sarà in grado di raggiungere la soglia di denaro richiesta potrà mettere in produzione anche un foulard di seta che rappresenta l’opera The dance of all Hallows Eve e persino un peluche del personaggio del quadro Because of toast, mascotte dell’operazione. Anche solo con un dollaro (meno di un euro) le persone riceveranno qualcosa come un videogioco o un segnalibro di ringraziamento.

BINDERBINDER2BINDER3

Per cui date uno sguardo ai vari incentivi elencati alla destra del sito e partecipate attivamente a questa idea divertente e del tutto singolare, dando ascolto al fanciullino che vi balla ancora dentro, assecondando i collezionisti d’arte che sempre avreste voluto essere, o illuminando la mente stanca di qualche genitore che conoscete per dare un’infarinatura, ai propri figli, di un po’ di bella ed interessante arte (e magari un originale trastullo anche per i loro occhi).

SECRETS KNOW NO MORNING

sorrenMa sbrigatevi perché mancano solo una manciata di giorni alla fine del Kickstarter, e restate aggiornati sull’esito della faccenda seguendo la fan page dell’artista su FB.

BIO* Joe Sorren nasce a Chicago e cresce in Arizona dove studia e inizia la sua carriera da pittore. Ha lavorato come direttore creativo del magazine Transworld Snowboarding e negli scorsi 15 anni ha esposto in gallerie americane e non solo (del 2011 la mostra presso la Dorothy Circus Gallery di Roma). Il suo lavoro é apparso su giornali come il New Yorker, Time, Rolling Stone, Hi Fructose, Juxtapoz e Graffiti Art Magazine. Può vantare una medaglia d’oro ricevuta dalla celebre Society of illustrators di New York e una retrospettiva museale presso il Grand Central Art Center di Santa Ana nel 2010 in occasione della quale é stato stampato il libro Joe Sorren: Painting + Sculpture 2004-2010 che trovate su Amazon. Attualmente vive e lavora a New York.

WEB* joesorrenart.com