FASHION
*GIULIA ROSITANI

by Modalità Demodè

Un mondo di colori

GIULIA ROSITANIapre

Le collezioni di Giulia Rositani sono un racconto bidimensionale, una Flatlandia in cui si incontrano righe, cerchi e quadrati e nuotano nei colori. Ma la costanza e determinazione della giovane designer sono reali come i suoi capi concepiti per essere indossati e vissuti con ironia ed energia la stessa della sua terra natia, la Calabria.

rositani4

Estro creativo e spirito frizzante. Oltre alla vocazione cosa serve per farsi notare nell’affollamento dei new talents?
Sinceramente non ho idea su cosa serva davvero per farsi notare, se no lo avrei già fatto! Credo che sia un insieme di doti che il “Talento” in questione possiede, capaci di catturare l’attenzione di tutti, talmente forti da scaturire da un interesse vero e dalla curiosità. Come quando passi davanti ad una vetrina, se vedi qualcosa di interessante ti fermi, se no vai avanti e il bello è che per capirlo bastano pochi secondi.

rositani9

I bambini nascono dal cavolo. Oppure no. Il tuo inizio.
Purtroppo non posso dirvi bugie, non sono nata sotto un cavolo, ma in ospedale a Catanzaro, il 13 Settembre 1983, sono una Vergine ascendente Ariete, così mi è capitato.
Lavorativamente parlando invece sono nata circondata da stoffe meravigliose, in un converter (azienda che si occupa di seguire tutto quello che è stampa, per le case di moda) “Colour’s Company”. Il mio lavoro ha profonde radici nel comasco e io sono felice di avere iniziato lì e tutt’ora ovviamente stampo a Como.

rositani3

I colori sono importanti come le parole. Quali sono quelli che esprimono il tuo linguaggio?
Dipende da cosa sto dicendo o vorrei dire. Io non faccio mai una cartella colori, proprio perché so gìà che i colori li userò tutti e in ogni disegno verranno messi insieme per creare l’equilibrio giusto, ma questo verrà fuori solo alla fine. Se dovessi scegliere un colore penso sarebbe il rosso.

rositani2

Nel fantastico mondo di Giulia quali sono i personaggi, reali o immaginari, che ti piacerebbe vestire?
Mi sarebbe di sicuro piaciuto vestire Moira Orfei e tu dirai perchè? Non lo so, mi piace.

Poi non ho davvero in testa una donna precisa, in tanti mi hanno fatto questa domanda, ma la risposta è sempre la stessa, io voglio vestire chi vuole vestire i miei vestiti. Belle, brutte, magre, grasse, non m’interessa. Ma se volessi proprio scegliere vorrei donne interessanti, che hanno personalità e ironia, questo mi basta.

rositani5

Un luogo che ti appartiene da cui trai ispirazione.
Io sono Calabrese, di un paesino sul mare che si chiama Montauro Scalo, quindi il mare è sempre nei miei disegni, nei miei sogni e qualcosa che mi appartiene, che ho dentro.

Ci dedichi un pin?
rositani1

La rivoluzione web. Limiti e opportunità, qual è la tua opinione?
Io credo molto nel web
, mi piacerebbe tanto vendere on-line, questo abbatterebbe di molto i costi, ma il limite sta nel fatto che se le persone non conoscono già bene il prodotto, cioè non l’hanno toccato con mano in negozio, non lo compreranno mai on-line. Quindi penso che sia un passaggio successivo, dei prossimi anni, anche se tramite BIFFI e BANNER a Milano io vendo già on-line ma solo alcuni capi.

rositani10

Guardiamo avanti verso il futuro. Dove ti trovi?
Questo è un segreto non lo posso rivelare. Mi dovete seguire e poi vedremo insieme dove arriverò.

rositani7
rositani8

Ultima domanda, nostra preferita, che modalità hai in testa?
Modalità: Fuori controllo!

rositani6

WEB* giuliarositani.com