RECIPE *CHAMPAGNE CUPCAKES vs BEER CHOCO CAKE

by Elena Sala

Sfida all’ultimo morso. O sorso?

Dimenticate i dolci al liquore che ci proibivano di assaggiare alle feste delle medie. Vendicate gli alchechengi e i babà al rhum. Mettete al bando zuppe inglesi, tartufi, bagne di agrumi mezzi ubriachi e mediocri mon cheri, perché oggi vi presento un paio di ricette alcoliche ― si fa per dire, visto che in cottura la componente etilica evapora ― per cui tornerete ad amare la polverosa categoria dei dolci da grandi.
Champagne Cupcakes e Guinness Chocolate Cake: delicati, eterei e a base di champagne i primi, corposa, nera come la notte e decisa come la birra da cui prende il nome la seconda.
Dovete solo decidere se siete più tipi da champagne o da birra, l’effetto euforia sarà assicurato in ogni caso.cupcakes_champagne_fragole_disidratate

CHAMPAGNE CUPCAKES

• Ingredienti per le basi •
• 120 gr. burro morbido
• 230 gr. di zucchero
• 2 uova
• 1 cucchiaino di vanillina o estratto di vaniglia
• 250 gr. di farina
• 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
• 1/2 cucchiaino di lievito
• un pizzico di sale
• 200 ml. di panna acida
• 125 ml. di champagne o spumante secco
• 80 gr. di fragole disidratate

Ingredienti per il frosting •
• 100 gr. di burro a temperatura ambiente
• 100 gr. di philadelphia
• 200 gr. zucchero a velo
• 200 ml. champagne o spumante secco
• fragole disidratate intere q.b.

• Procedimento •
Lavorare insieme il burro e lo zucchero fino a ottenere una crema soffice; aggiungere le uova e la vaniglia e mescolare di nuovo.
Mescolare insieme tutti i restanti ingredienti secchi, ben setacciati, in un’altra ciotola; a parte mescolare con delicatezza lo champagne con la panna acida (per reazione sfrizzolerà un po’).
Incorporare al composto di burro e zucchero il mix secco e quello liquido di champagne e panna, poco alla volta e alternativamente, finendo con l’ultima parte di farina.
Per ultime, aggiungere le fragole disidratate tagliate a piccoli pezzi. Riempire per 3/4 12 pirottini adagiati nell’apposita teglia (per fare questo è sempre prezioso lo strumento per le palle di gelato), quindi cuocere i cupcakes nel forno già caldo a 180 gradi per 20 minuti.
Versare lo champagne in un pentolino e farlo ristringere, sobbollendolo a fuoco molto basso (tenetelo d’occhio, un minuto di troppo e rischia di bruciare); farlo raffreddare. Nel frattempo lavorare insieme zucchero a velo e burro finché diventano cremosi e soffici, quindi aggiungere il philapelphia freddo di frigo e mixare ancora; per ultimo, versare a filo lo sciroppo di champagne e mescolare ancora.
Decorare i cupcakes con la crema di champagne e una fragola intera, disidratata adesso, fresca se li preparate tra qualche mese.

guinness_chocolatecake

GUINNESS CHOCOLATE CAKE

• Ingredienti per la torta •
• 400 ml. di birra guinness
• 350 gr. di zucchero di canna
• 225 gr. di farina
• 225 gr. di burro a temperatura ambiente
• 4 uova
• 100 gr. di cacao amaro in polvere
• 2 cucchiaini di bicarbonato
• mezzo cucchiaino di lievito per dolci

•  Ingredienti per il frosting •
• 400 gr. di philadelphia
• 300 gr. di zucchero a velo

• Procedimento •
Lavorare con la frusta il burro morbido e lo zucchero di canna e, quando hanno raggiunto una consistenza cremosa, aggiungere le uova una alla volta e mescolare ancora. Incorporare all’impasto la farina, il lievito, il bicarbonato e il cacao, tutto rigorosamente setacciato.
Per ultima, versare la birra a filo e continuare a lavorare il composto con delicatezza, fino a che diventa liscio e omogeneo.
Versare l’impasto in una tortiera di circa 24 cm. di diametro foderata con carta da forno e cuocere la torta nel forno già caldo a 180 gradi per circa un’ora (testatela con lo stuzzicadenti).
Preparare il topping lavorando il philadelphia e lo zucchero a velo setacciato finché diventano cremosi, lisci e gonfi.
Quando la torta si è raffreddata completamente, ricoprirne la superficie con la crema aiutandosi con una spatola o un cucchiaio e riporre in frigo per almeno un’ora prima di servire.