EXHIBITION
*THE UNIVERSAL MONSTERS

by ChickenBroccoli

Una mostra… mostruosa!

Capitano quelle volte che ti ritrovi ad Austin, in Texas, e non sai cosa fare. Gironzoli per le strade e non sai dove andare a fare bisboccia o a rimorchiare. Te ne vai in giro per le strade di Austin, Texas, e inizi a provare quella certa sensazione di inquietudine, sudori freddi e ginocchia molli. A un certo punto ti accorgi che qualcuno ti segue… inizi a camminare sempre più veloce senza voltarti indietro ma per ogni tuo passo ne senti altri quattro, sempre più vicini, sempre più vicini. Sempre. Più. Vicini. Nelle orecchie un ringhiare di denti, poi una risatina stridula e subito dopo un mugolio gutturale: ti giri e te li trovi lì davanti, pronti a ghermirti!

DRACULA! L’UOMO LUPO! FRANKENSTEIN! C’è pure il Mostro della Laguna Nera… e vogliono tutti te! Non era proprio questo quello che immaginavi per “rimorchio”… non fosse che quella signora coi capelli neri alti alti non è niente male.


Riprendi fiato e ti accorgi che no, non sei finito in un film horror, tantomeno su un set di un film horror, sei solo finito di fronte alla vetrina della Mondo Gallery, dove lo scorso 19 Ottobre è stata inaugurata una mostra… mostruosa, si chiama The Universal Monsters e celebra tutti quei mitici mostri dell’antica scuola horror della casa di produzione Universal attraverso le opere dipinte o illustrate di una line-up di artisti paurosa – la leggete sulla locandina che non mi va di scrivere tutti i nomi uno a uno – su cui spiccano due vecchie conoscenze di DATE*HUB, i mitici Drew StruzanScott C.

Riprendi il fiato che avevi perso ed entri a gustarti una mostra cinematografica da antologia. Una mostra (quanto mi piace usare la parola “mostra” quando parlo di un esibizione di mostri, ma quanto mi piace) che ti fa urlare di stupore ma anche dire “Eggià, non esistono più i bei mostri di una volta”, ora che invece al cinema o nei serial TV vediamo le patetiche gesta amorose o erotiche di vampiri hipster e uomini lupo palestrati.
Ci vediamo ad Austin, Texas! Per ammirare i ritratti di creature così brutte da fare il giro completo e diventare molto ma molto più belle di noi… oddio, di me forse no, ma di voi sicuramente sì!

WEB * www.mondotees.com