TATTOO
* PETER AURISCH

by Redazione DATE*HUB

Un tatuaggio deve piacere più a chi lo porterà o al tatuatore che lo realizza?


Nel compendio di frasi che possono quantomeno “infastidire” un tatuatore (che è un artista, e in quanto artista avrà sempre un suo stile) ci sono cose come: “Voglio una cosa che ho visto addosso ad un mio amico!”, o anche “Ho fatto un disegno io, proprio io tutto da solo e ora voglio che me lo tatui!”, oppure “Hai presente il gladiatore di Francesco Totti? Lo voglio!”. Certo, il tatuatore è anche un professionista e vi tatuerà quello che gli chiedete, ma poi non vi lamentate se non vi metterà nel suo book (e magari vi aumenterà un pochino la tariffa)…


La questione è rispettare il tatuatore. Logico, il tattoo deve piacere a voi, ma cercate di rispettare lo stile di chi scegliete per quella porzione di pelle: se vi rivolgete ad un esperto di stile giapponese inutile chiedergli il ritratto di Amy Whinehouse, e viceversa.


La cosa migliore? Scegliere il soggetto, la porzione di pelle da “colorare” e poi lasciare che il tatuatore possa decidere le evoluzioni, le curve e le proporzioni che meglio si adattano al vostro corpo, e al suo stile. Sarete doppiamente contenti. E magari finirete nel suo book, oltre che tra le sue amicizie.


Vi chiederete il perché questa (micro)sparata sul rapporto cliente-tatuatore? Semplice, per presentare una via del tutto diversa di fare (e farsi fare) tatuaggi: quella di adottare uno stile talmente personale e fuori da canoni estetici del tatuaggio che la pelle dei clienti diventa una vera e propria opera ambulante.

Esempi lampanti sono le opere (illustrazioni? dipinti? body art?) tatuate di Peter Aurisch, berlinese, artista con uno stile che si fa riconoscere a mille miglia. In questo articolo abbiamo visto una ricca gallery dei suoi pezzi, in cui il suo amore per il mondo animale è preponderante. Ed ecco che l’essere umano imprime sul corpo – col dolore e col sangue – la sua personale forma di rispetto per il mondo animale.


Se siete rimasti colpiti dalla gallery e volete diventare il book ambulante di Peter, contattatelo sul suo FB, scegliete il vostro animale guida e partite! Tornete con uno stupendo tatuaggio sul corpo e un amico in più.
WEB* www.peteraurisch.com