ON PAPER #1
* SQUAME

by Redazione DATE*HUB

Un tuffo nel mondo delle fanzine. Perché a volte le autoproduzioni valgono di più dei magazine patinati!

All’ombra dei grandi editori le autoproduzioni editoriali brillano spesso di luce propria e offrono a un pubblico curioso una creatività fresca, nuova e libera da rigidi condizionamenti editoriali. In questo oceano nuota SQUAME : Rivista / fanZINE / Autoproduzione Grafica che ospita le storie e i disegni di una selezione eterogenea d’illustratori di talento.
 Questo progetto è nato sotto la direzione artistica del Pistrice (al secolo Francesca Protopapa, l’abbiamo già conosciuta nello special di DATE*HUB Artist & The City) con l’intenzione di creare un ponte tra creativi francesi ed italiani. Velocemente però Squame si è aperto ad altre collaborazioni internazionali con artisti provenienti anche dalla Germania, dall’Australia e dalla Lettonia.


Gli autori sono le squame stesse del progetto, la pelle robusta e lucente destinata a incontrare appassionati esploratori delle possibilità espressive offerte dall’illustrazione, nonché lettori in cerca di testi poetici e deliranti. 
La selezione degli artisti segue una precisa direzione artistica ma si sposa con un gusto eclettico di stili e ricerche diverse. Gli autori che partecipano a SQUAME, lavorano in totale libertà stilistica  e ogni pubblicazione verte su una comune tematica creativa.

Per dar maggior visibilità a chi collabora  alla rivista esiste un sito web con news, foto di eventi, immagini e profilo di tutti gli autori che collaborano. 
Si dà così l’occasione al pubblico di conoscere meglio gli autori, visitare l’archivio fotografco delle mostre e scoprire le tematiche e i partecipanti di ogni uscita.  Sono già un centinaio gli artisti che hanno partecipato ai primi quattro numeri pubblicati tra il settembre del 2011 e l’estate 2012.


Dopo il primo numero dedicato al mare e alle Creature Marine e il secondo ispirato alle Specie Ibride, è stato presentato a maggio il terzo sui 7 Vizi Capitali. Per l’occasione è stata organizzata una mostra con una selezione di originali nella galleria Sergeant Paper di Parigi.

Lo scorso giugno SQUAME ha partecipato al festival CRACK! di Roma con un numero speciale gemellato al tema del festival di quest’anno: APOCALYPSE. È arrivato il momento del GAME OVER? Spaventati? Divertiti? Incuriositi? Nella quarta uscita di Squame 26 artisti internazionali si confrontano con l’evento dell’anno: la sua fine. Uno spaventoso percorso che farà sorgere una domanda nel nostro animo: e se, come diceva Lao Tse «ciò che il bruco chiama fine del mondo il saggio chiama farfalla»?

Sempre a giugno è uscita un’edizione limitata a colori con una selezione di 11 artisti per regalare ai vostri occhi dei sogni in CMYK.