OROSCOPO
* SUMMER

by Redazione DATE*HUB

Il nostro oroscopo di agosto: caldo e sensuale, per chi resta e per chi parte.

Città o non città, la vocazione sarà comunque guardare le cose al contrario. Ma in che senso? Quello che vi offre la prospettiva che più vi piace. I piaceri estivi vi aspettano, se non lontano, almeno fuori dal quartiere.


Si dice che l’occhio va dove c’è la luce. Timido bagliore? Luce in fondo al tunnel? Sfavillio di riflessi? Belli o brutti questa estate il sole vi bacia comunque. Concedete qualche spiritosaggine ai meno fortunati.

Tripudio, gioia, gioco. State diventando maestri di divertimento, non importa come e dove. L’evasione in voi è diventata dimensione dell’essere, altro che carceri e prigioni. Benissimo anche i nuovi amori, per contrappasso tutt’altro che frivoli.

Non sempre casa = sicurezza. A volte anche casa = rottura di palle intergalattica. Oppure è la famiglia a rompervi. Oppure è la città. In questi casi il vostro agosto si ispira a una storiella Zen di oblazione e disciplina. In tutti gli altri casi gran sollazzo e tintarelle.


State sperimentando molto con i capelli. Mezze rasature, colori fluo, asimmetrie varie. E fate bene, perché se già non sono arrivate, le Grandi Soddisfazioni sono ben vicine. Tutto fila liscio però ricordatevi dei bisogni primari, tipo bere acqua e mangiare verdura.


Un agosto all’insegna delle scollature, che sono tante cose. Innanzi tutto la libertà di fare quello che si vuole, oltreché di prendere decisioni ardite. Con tutto questo liberarsi, però, occhio alle scollature dalla realtà. Anche i maestri di pragmatismo possono prendere qualche abbaglio.


Può essere che avete cambiato idea, oppure semplicemente avete più elementi di valutazione. Anche in agosto arrivano notizie, i racconti degli amici vi massaggiano il cervelletto, le prospettive si moltiplicano. È il momento dei grandi panorami.


Questa è l’estate dell’esotismo autoindotto. Di fatto, anche alla bocciofila c’è un’arietta subtropicale. Una sosta nel tinello vi apre uno scenario tipo savana africana. Agosto di introspezione, se non nelle premesse sicuramente nella pratica.


Tutto è semplice e si fa voler bene, il solleone vi saluta gran parte del tempo. Anche se stanno sotto gli occhi di tutti, esistono luoghi segreti e poco popolati dove regna l’armonia. Voi li vedete e vi ci accampate. È la stagione dell’amore.


Siete voi gli eroi di questo agosto. Nessuna vostra vacanza si è mai colorata di queste 50 sfumature di rompimento di balle. Anche la carriera, che di solito è il vostro forte, non vi dà tregua. Tranquilli che a settembre c’è il ripresone.


Tutto nuovo, tutto diverso, soprattutto se scegliete di essere coraggiosi. La palma d’oro della seduzione la prendete voi. Sesso non eccentrico e non piacione. Il/la partner parlerà una lingua diversa quindi si tratta di imparare, ma lo sforzo vale solo in presenza di farfalle nello stomaco.


Gli unici che possono ancora permettersi di essere hippy siete voi. L’amore universale vi pervade. L’anguria non è mai stata così dolce al palato. Mai i semini vi hanno dato così poco fastidio. Esperienze molto banali vi aprono le porte della conoscenza e chi è in vostra compagnia ringrazia.

L’oroscopo è a cura di Eva Macali • TWITTER

Le foto che illustrano i dodici segni zodiacali, questo mese, sono di Sara Portieri, una giovane fotografa che inizia ad avvicinarsi alla fotografia all’età di 17 anni con l’ausilio di un telefono cellulare; solo un anno dopo riesce ad acquistare la sua prima reflex e a cimentarsi in uno studio autodidatta grazie ad alcuni siti internet e a vari tutorial di fotoritocco su YouTube. Già da subito riesce a capire che la sua vera passione si muove verso il ritratto, specialmente per quello della figura femminile. Sara non cerca persone perfette ma si prefissa un obiettivo: quello di far apparire ogni persona speciale e diversa da come si vede abitualmente allo specchio. Influenzata dalla musica indie e dal vintage, le sue foto presentano spesso tonalità rétro. Anche se con mezzi ridotti è riuscita a migliorare nel tempo il suo stile e la sua attrezzatura grazie anche a un (esagerato) senso critico che le permette di crescere in modo veloce e costante.
WEB* Facebook