VIDEOINTERVISTA
* VIOLA VON HELL

by Redazione DATE*HUB

Bianco perla, nero petrolio, rosso sangue, Viola Von Hell. I colori indelebili di una tatuatrice e curatrice d’Arte.

Il colore Viola è padre della trasmutazione, il suo utilizzo passato si perde nelle notti sacre di corone e Regine e nelle orientali liturgie dello Yin e Yang. Viola Von Hell è una tatuatrice romana di 32 anni, e quando la incontri per la prima volta ti inchioda con quei suoi occhi grandi del colore del petrolio a contrasto con una carnagione antica che richiama i giochi cromatici delle perle.
Nel 2011, insieme a Fabio Stazi, Viola ha inaugurato il suo primo studio a Roma (Ten Bells Tattoo) che vale più di una visita anche da chi non è appassionato di tatuaggi per quanto si avvicina all’estetica della galleria d’arte. Infatti Viola, oltre a lavorare con “inchiostro & sangue”, è anche curatrice d’Arte.
Ecco Viola come l’abbiamo incontrata una domenica di Aprile nel suo nuovo studio: una tatuatrice, una curatrice d’arte… ma soprattutto una ragazza con le idee chiare.


Eccola la Prima Rosa di Viola con ago e inchiostro:



Dal 2 al 27 Maggio vedremo, alla Mondo Bizzarro Gallery di Roma, Vis Dearum (La forza delle Dee), una collettiva – curata con Ilaria Beltramme – che prevede interventi su tela e su carta di diciotto tra le più influenti artiste del tatuaggio internazionali.
Tra le Dee  – o come le definisce la stessa Viola “valorose tatuatrici” - in mostra citiamo:
Angelique Houtkamp (Olanda)
Rose Hardy (Australia)
Horiren (Giappone)
Rose Hardy (Australia)
Stephanie Tamez (USA)
Maria Roca (Spagna/Italia)
Cecilia Granata (Italia)
Horiren (Giappone)
Deborah Necci (Italia)
Claudia De Sabe (Inghilterra)
Anita Rossi (Italia)
Tiziana Sawyer (Olanda/USA)
Jo Harrison (Inghilterra)
Morg (Italia)
e naturalmente Viola Von Hell (Italia).


WEB * www.thetenbellstattoo.com • www.violavonhell.com
Intervista: S.F.V. * Photo/Video: S.B.