ILLUSTRAZIONE
* STAN

by Redazione DATE*HUB

Se proprio devono arrivare sulla Terra, vorrei che gli alieni fossero così.

Nel 1947 un U.F.O. capitola tra le sabbie del Nuovo Messico, in U.S.A. Gli americani, come al solito, trasformano l’evento in una ghiotta occasione per vendere T-shirts e fare film. E questa è storia nota. Da allora ce ne stiamo tutti col naso all’insù a chiederci se e quando torneranno, se avranno le punte degli indici luminose, se saranno mostriciattoli verdi dal cervello gigante o se avranno i corpicini niente male di Kim Basinger o Jeff Bridges. Ma questa è pura fantasia, almeno credo.
La verità è che tutti ci chiediamo cosa davvero accadrebbe se finalmente questi benedetti “alieni” si decidessero ad arrivare. Lo scenario è prevedibile: Americani in prima linea con una colomba in mano e un fucile carico nell’altra. Ma facciamo il caso che, una volta passato lo stupore, sbollita la paura e sedati gli animi, da quelle astronavicelle apparissero creaturine in tutto e per tutto identiche a quelle disegnate dall’illustratore francese STAN… diciamoci la verità, non sarebbe bellissimo? Sarebbero dei puccissimi ammassi di tenerezza gelatinosa! Io me li abbraccerei tutto il giorno, quei tuberi multicolore grassocci e pacciocconi.


Ce ne sono alcuni che ti potrebbero addirittura ricordare quel tuo amico, dai, capito quale? Quello coi capelli rasta. E quell’altro non sembra proprio la tua ragazza tutte curve?

Le forme di vita aliene, anzi inumane, create da STEN sono tutt’altro che minacciose, paiono più spore ingigantite pronte a ubriacarsi, fare baldoria o al limite riportarti il bastone al parco muovendo la coda, anzi le code o come si chiamano quegli strani tentacoli che gli sporgono da tutto il corpo. STAN le ritrae sin dal 2007 e le posta sul suo sito, catalogandole per numero. Chissà se arriveranno mai… Ma che sto dicendo? SONO GIÀ QUI! Lo dimostrano questi rarissimi scatti trafugati dallo stesso STAN nei pressi dell’Area 51:

E soprattutto questo video TOP SECRET di cui tutti i Governi Mondiali disconoscono la veridicità. Un video che a dirla tutta mette in serio dubbio quanto appena ho detto a proposito dei battufolosi alieni di STAN. Non sembravano così giganti! Devo chiamare quel mio vecchio amico coi rasta che si era costruito quel rifugio anti-alieni per cui tutti lo prendevamo in giro… chissà se ci posso portare anche la mia formosa ragazza…


WEB * www.diaryofinhumanspecies.com